Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, i tamponi agli studenti nella pinacoteca francescana. Il sindaco: «Lo screening? Mi sembra un’ottima iniziativa della Regione»

I test potranno essere effettuati dalle 14 alle 20. L'attività di vaccinazione, invece, riprenderà domani e venerdì. In mezzo il presidio di prevenzione prima del rientro a scuola

Falconara, la Pinacoteca e ora hub vaccinale

FALCONARA – Giovedì 6 gennaio, dalle 14 alle 20, la pinacoteca francescana ospiterà lo screening gratuito degli studenti, prima del rientro in classe dei ragazzi. Nel territorio di Falconara la scelta dei vertici dell’Asur e della Regione, su indicazione dell’amministrazione comunale, è ricaduta sull’attuale sede del centro vaccinale. Un luogo che dispone di locali ampi e spaziosi, facilmente accessibili, nei quali i giovani si sottoporranno al tampone. E per non sovrapporre l’attività di prevenzione a quella di vaccinazione, in quella giornata non saranno somministrati i sieri anti-Covid, in quanto questa settimana il centro sarà aperto per i vaccini domani, 5 gennaio, e venerdì 7 (come previsto da calendario iniziale). Nel mezzo, dopodomani, l’effettuazione dei test ai più giovani per garantire un ritorno tra i banchi in sicurezza dopo le festività e a fronte della recrudescenza del virus.

Come preannunciato ieri da Palazzo Raffaello, il presidio per effettuare i tamponi sarà rivolto «agli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado che abbiano dei sintomi o che abbiano avuto un contatto diretto o sospetto positivo, che potranno recarsi direttamente e senza bisogno di prenotazione per effettuare lo screening». Nell’Area Vasta 2, oltre al punto di Falconara nella pinacoteca francescana, i test potranno essere fatti al PalaRossini di Ancona (dalle 8 alle 20), a Fabriano in via Fornaci 108 (dalle 8,30 alle 13), in zona Zipa a Jesi in via dell’Industria 9 (dalle 8,30 alle 12,30), al PalaBaldinelli di Osimo (dalle 8,30 alle 15) e allo stadio Bianchelli di Senigallia (dalle 8 alle 13).

Il sindaco Stefania Signorini

Per il sindaco Stefania Signorini, l’attivazione di uno screening gratuito è un aspetto confortante: «Mi sembra un’ottima iniziativa della Regione – ha detto – e anche noi potremo fare la nostra parte». Il primo cittadino falconarese si era detta preoccupata per il rientro a scuola dei ragazzi, proprio alla luce della crescita dei contagi: «Per questo motivo mi sono sentita con l’Asur e mi sono resa disponibile per effettuare i tamponi gratuiti a tutti i nostri studenti, come abbiamo fatto lo scorso anno all’aeroporto – ha aggiunto -. Questa mattina (ieri per chi legge, il 3 gennaio, ndr) abbiamo effettuato un sopralluogo al nostro centro vaccinale comunale. E i tamponi saranno effettuati il 6 gennaio dalle 14 alle 20».

Nel frattempo, nell’ultima giornata dell’anno 2021 di somministrazioni di vaccini alla pinacoteca, il 30 dicembre, è stata raggiunta quota 1.635 totali sin dall’apertura del 16 dicembre. «Una cosa bella? Il grazie ed ancora grazie spontaneo dei presenti», ha riferito Tarcisio Pacetti, presidente del Gruppo Amici per lo Sport e tra i coordinatori del centro.

Capitolo contagi: in data odierna, il Servizio Salute della Regione Marche registra 353 positivi e ben 409 persone costrette all’isolamento domiciliare. Numeri in crescita rispetto alle settimane precedenti, come accaduto anche in altri territori considerato l’impatto del virus nel periodo di festività.