Falconara: sedie, frigoriferi e giocattoli abbandonati, discarica a cielo aperto

Si trova dietro i campi da tennis, in via Stadio, vicino al Cityper. Qualcuno ha scaricato di tutto incurante dell'ambiente. Caccia al furbetto in attesa delle foto-trappole proposte dai grillini

Falconara, la discarica a cielo aperto di via Stadio

FALCONARA – È durata poco la pulizia fatta l’11 agosto dietro i campi da tennis, in via Stadio, a Falconara Marittima, dove c’è qualcuno che si diverte a scaricare materiali ingombranti che non usa più, invece di conferirli tramite la raccolta dei rifiuti che gli costerebbe mettere mano al portafogli.

Benvenuti nella discarica abusiva dove mercoledì 21 agosto una cittadina ha trovato di tutto, postando poi il reportage fotografico su Facebook. Ante di armadi dismessi, sedie rotte, un frigorifero, scatole, un materasso, imballaggi e perfino il giocattolo di un bambino.

Falconara
Falconara, la discarica a cielo aperto di via Stadio

Già il 5 agosto nella stessa zona c’era uno scempio simile, ma l’11 il Comune aveva ripulito tutto, a spese della collettività, portando via un altro camion di rifiuti ingombranti scaricati dove non si doveva.

I 5 Stelle di Falconara dicono basta, invocano l’installazione delle foto-trappole, telecamere da posizionare vicino ai cassonetti dei rifiuti per immortalare tutti i cittadini poco rispettosi e multarli come prevede la legge. Lo avevano fatto con una mozione del 27 giugno per contrastare il frequente abbandono dei rifiuti in zone non consentite, che però, nonostante siano passati mesi, non è stata ancora calendarizzata. E delle foto-trappole ancora non c’e nemmeno l’ombra.