Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, screening al PalaBadiali: le prenotazioni partono il 14 gennaio

Dal 20 al 22 gennaio sarà possibile fare il tampone nasofaringeo rapido. Il personale sanitario eseguirà i test dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30

Tampone

FALCONARA MARITTIMA – Saranno attivati giovedì 14 gennaio i canali per prenotare lo screening di massa, che si svolgerà dal 20 al 22 gennaio al Palasport Badiali di via dello Stadio. Si potranno chiamare i numeri 071-9177208, 071-9177452 e 071-9177456 a partire dal 14 e fino a venerdì 22 gennaio compreso. L’orario per chiamare è dalle 9 alle 17, anche il sabato e la domenica. Entro il 14 gennaio sarà attivata inoltre una piattaforma per la prenotazione online sul sito istituzionale del Comune di Falconara.

Lo screening, nell’ambito della campagna regionale Marche Sicure, è rivolto ai residenti di Falconara Marittima, Camerata Picena, Chiaravalle, Montemarciano e Monte San Vito. È stato organizzato dalla Regione Marche con la collaborazione della Protezione civile regionale, dell’Asur e del Comune di Falconara, con il supporto del gruppo comunale di Protezione civile, grazie alla disponibilità delle società sportive che gestiscono l’impianto.

Da mercoledì 20 gennaio per tre giorni, fino al 22 compreso, al PalaBadiali sarà possibile fare il tampone nasofaringeo rapido, su base volontaria, gratuitamente. Sarà il personale sanitario ad eseguire i test dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Il tampone non è obbligatorio, ma consigliato per contrastare il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus. Ci si dovrà presentare al Palasport Badiali con la tessera sanitaria, un documento di identità e il modello di accettazione già compilato, che sarà pubblicato sulla pagina istituzionale del Comune. Sarà obbligatorio indossare la mascherina. I minorenni dovranno essere accompagnati.

Verrà garantito un percorso unidirezionale di accesso alla struttura in parte riparato dalla pioggia, separato da quello per l’uscita. All’interno del palazzetto l’Asur organizzerà le postazioni per eseguire i tamponi, oltre a tre spazi per l’accettazione, cui si potrà accedere dopo la misurazione della temperatura e la consegna dell’autocertificazione. Un altro spazio sarà dedicato all’attesa dei risultati. Il responso del tampone si otterrà dopo circa 20 minuti. Chi risultasse positivo, dovrà poi fare il tampone molecolare nella postazione allestita in un locale separato all’interno del Palasport.

Non possono fare il tampone le persone che hanno sintomi che indicano un’infezione da Covid-19; chi è attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo o in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; chi è attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario e coloro che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare. Non possono fare il tampone neanche le persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali, i minori sotto i 6 anni e coloro che sono ricoverati nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, comprese le case di riposo pubbliche e private.