Giornata del diabete, a Falconara screening gratuiti per la prevenzione

Al Centro Pergoli Cart, in piazza Mazzini, i Soci Medici Specialisti del Lions Club Ancona Host e del Lions Club Ancona Colle Guasco effettueranno i test gratuiti anche per il glaucoma

Il diabete è una patologia che conta sempre più persone affette
Il diabete è una patologia che conta sempre più persone affette

FALCONARA MARITTIMA – In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, il Lions Club Ancona Host, in collaborazione con il Lions Club Ancona Colle Guasco e il Comune di Falconara Marittima, organizzano degli screening gratuiti del diabete e la misurazione della pressione oculare per prevenire il glaucoma.

Domenica 17 novembre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, i Soci Medici Specialisti dei due Club effettueranno i test gratuiti presso il Centro Pergoli Cart, in piazza Mazzini.

I 2 Club Lions della città dorica dallo scorso anno offrono, oltre allo screening per il diabete, anche uno screening gratuito per l’individuazione del glaucoma oculare, malattia che colpisce il nervo ottico causando un aumento progressivo della pressione fino alla perdita della vista.

«La prevenzione è molto importante – dichiara Maurizio Tenenti, presidente del Lions Club Ancona Host – entrambe le malattie, infatti, se diagnosticate agli esordi, possono essere scongiurate grazie ad una tempestiva variazione dello stile di vita. Basti pensare che almeno il 5,3% della popolazione italiana è affetta da diabete e la percentuale è destinata ad aumentare sia a causa dell’invecchiamento della popolazione che di altri fattori, fra cui l’anticipazione della diagnosi e il conseguente aumento della sopravvivenza dei malati di diabete».

«Fortunatamente nell’ultimo decennio la mortalità per il diabete si è ridotta di oltre il 20% in tutte le classi d’età – continua il presidente – grazie alla diagnosi precoce che ha permesso interventi tempestivi nella grande maggioranza dei casi. Il dato allarmante, però, è che ancora oggi un italiano su 3 non sa di soffrire di questa malattia (fonte Tgcom24). Si evidenzia, quindi, la necessità di effettuare screening precoci per valutare il proprio stato di salute. La cittadinanza è invitata a partecipare. Conoscere, Prevenire, Combattere. We Serve».