Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, piano delle alienazioni: 24 immobili per 2,3 milioni

In vendita il superattico di piazza Mazzini e un grande locale commerciale al centro Le Ville. Barchiesi: «Gli introiti permetteranno di mettere in sicurezza strade, scuole e altri edifici pubblici»

Il terrazzo dell'attico di piazza Mazzini

ANCONA – Il consiglio comunale ha approvato il piano delle alienazioni 2020-2022: l’introito complessivo delle vendite di 24 immobili è stimato in oltre 2,3 milioni di euro nel triennio, di cui 1,86 milioni nell’anno in corso. Il pezzo forte è il superattico di piazza Mazzini messo in vendita a 180mila euro. Si tratta di 358 metri quadri, con ascensore dedicato e un grande terrazzo panoramico, che un tempo ospitava l’ex Circolo Cittadino. L’immobile è affacciato su piazza Mazzini, all’ultimo piano della palazzina delle Poste Centrali, in via Bixio 90. Chi lo acquisterà potrà dividerlo in tre appartamenti  o ricavarne un ufficio. La vendita è prevista per il 2020.

Anche il locale a uso negozio del centro commerciale Le Ville, proposto a 180mila euro, potrebbe essere venduto durante l’anno in corso. L’immobile, per una superficie di 271 metri quadrati, si apre al piano seminterrato, dirimpetto al supermercato. Il locale può essere suddiviso in due negozi più piccoli, con servizi annessi. Un altro locale commerciale in vendita è in via Gori, sotto la Torre dell’Orologio di Falconara Alta, davanti alla chiesa: l’amministrazione comunale intende valorizzarlo a servizio del quartiere. L’immobile di 35 metri quadri sarà messo in vendita a 15.912 euro. Tra le novità introdotte nel Piano, la messa in vendita dell’ex scuola rurale di via Poiole, offerta a 79.100 euro. L’edificio misura 220 metri quadrati e a completarlo è una corte di circa 600 metri quadrati,  l’ex giardino scolastico. Il Comune conta di metterlo in vendita entro l’anno, dopo aver tentato di valorizzarlo attraverso un progetto del Demanio, che però non è stato più avviato dall’Agenzia.

Sono inoltre prorogati fino al 15 maggio i termini per partecipare all’asta con la quale il Comune di Falconara ha messo in vendita a febbraio scorso tre immobili. Il primo è un mini appartamento di 47 metri quadri in via Costa, realizzato nel 2005, con corte privata e ingresso indipendente: la base d’asta e di 47mila euro. Il secondo è una palazzina a tre piani in via Caprera, a pochi passi da via Flaminia, affacciata sul mare. Realizzata nel 1956 e ristrutturata nel 2005, è suddivisa in tre appartamenti di 85 metri quadri ciascuno, ma è in vendita in un unico lotto con un valore stimato in 164.800 euro. Il terzo immobile inserito nell’asta in corso è un appezzamento di terreno edificabile di 4.300 metri quadrati con vista sul golfo di Ancona, nella zona di via Friuli, offerto a 486mila euro.

Valentina Barchiesi

Un importante introito per il 2020 è atteso infine dalla vendita di 25 alloggi di edilizia residenziale pubblica in via Aleardi, di proprietà comunale, per un importo totale di 242mila euro. Oltre agli appartamenti che hanno una superficie di 2.330 metri quadrati, sono in vendita posti auto per altri 468 metri quadrati. «Gli introiti del Piano delle alienazioni – spiega l’assessore al Patrimonio Valentina Barchiesi – permetteranno di mettere in sicurezza strade, scuole e altri edifici pubblici. Falconara non può permettersi di rinunciare alla vendita di immobili inutilizzati, che anche se chiusi comportano costi di manutenzione».