Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Sicurezza e prevenzione: a Falconara 12 nuove telecamere e lettori ottici per rintracciare auto sospette

Il Comune intende implementare il sistema di ultima generazione per metterlo al servizio delle forze dell’ordine e per creare una rete con i territori limitrofi. L'investimento previsto è di 90 mila euro

videocamere di sorveglianza
Videocamere di sorveglianza

FALCONARA – Ampliare il controllo del territorio con l’installazione di strumenti di ultima generazione per prevenire e contrastare fenomeni di criminalità diffusa e predatoria. È l’obiettivo del progetto di “Sistema integrato di sicurezza urbana intelligente” cui ha aderito il Comune di Falconara, nell’ambito del “Patto per la sicurezza” che l’ente intende stringere con la Prefettura di Ancona. Il progetto, che coinvolge diversi Comuni di tutta la regione, prevede l’installazione di strumenti di ultima generazione, in particolare telecamere, lettori ottici di rilevamento e software, in modo da mettere in rete con le forze dell’ordine immagini e dati.

Sarà quindi possibile rintracciare in pochi minuti l’auto dei rapinatori in fuga, identificare il pirata della strada che si è allontanato dal luogo dell’incidente, seguire il percorso di un veicolo sospetto senza bisogno di analizzare ore di registrazione. Telecamere e lettori ottici sono in grado di leggere le targhe dei veicoli che percorrono le strade comunali e di memorizzarle: in caso di ricerche successive alle registrazioni da parte delle forze dell’ordine, il software permette di individuare il luogo e l’orario del transito in pochi istanti. Se la ricerca del veicolo avviene in tempo reale, un allarme avvisa gli operatori del passaggio del mezzo sospetto.

L’investimento previsto per il territorio di Falconara è di circa 90 mila euro, importo che comprende l’acquisto di 12 nuove telecamere e l’adeguamento di alcune delle 32 già presenti sul territorio. Per cofinanziare il progetto al 50%, il Comune di Falconara partecipa a un bando del Ministero dell’Interno.

Raimondo Mondaini

«La sicurezza è una priorità e questo sistema ci permetterà di valorizzare il rapporto di collaborazione con le forze dell’ordine, che abbiamo coinvolto anche nell’individuazione dei punti in cui installare le nuove telecamere- commenta Raimondo Mondaini, vicesindaco e assessore alla Sicurezza -. Saranno le stesse forze dell’ordine a utilizzare questi strumenti, che saranno messi a disposizione da tutti i Comuni aderenti al progetto».

Proprio in vista della presentazione del progetto il vicesindaco Mondaini, insieme al comandate della polizia locale Alberto Brunetti e al vice Mirco Bellagamba, si era confrontato a gennaio con il tenente Michele Ognissanti, comandante della Tenenza dei Carabinieri di Falconara e il capitano Matteo De Gasperis, alla guida della Compagnia falconarese della Guardia di Finanza.