Falconara, lite in piazza: donna getta varechina in faccia ad un uomo

È successo in serata in piazza Garibaldi. In ospedale con un'ustione al viso un 56enne. Denunciata una 51enne

FALCONARA MARITTIMA – Aggressione in piazza Garibaldi, questa sera a Falconara, finita con un ustionato al volto. Una donna ha tentato di sfigurare un uomo gettandogli addosso della varechina.

In ospedale un 56enne che ha riportato un’ustione al viso con 25 giorni di prognosi. La situazione è degenerata poco prima delle 20. I due, una bulgara di 51 anni, senza fissa dimora, ospite alla tenda di Abramo, avrebbe discusso con un uomo che aveva conosciuto da poco tempo, un 56enne. Lei, contrariata dalla situazione che si era creata, ha pensato di gettare della varechina addosso a lui, colpendolo al volto.

La bagarre è andata in scena in piazza Garibaldi, sotto gli occhi attoniti dei passanti. È quindi arrivata la chiamata al 112 e i Carabinieri hanno rintracciato la donna in piazza fratelli Bandiera, rinvenendo la bottiglia di varechina appena utilizzata all’interno di un cassonetto collocato sul marciapiede di piazza Garibaldi.

Lei risponderà di lesioni personali aggravate dal mezzo utilizzato, sempre che i successivi accertamenti dei Carabinieri della Tenenza di Falconara non dimostreranno che il liquido contenuto all’interno del flacone poteva rivelarsi idoneo a una deturpazione permanente del viso. In questo caso si configurerebbe il tentativo di una recentissima fattispecie di reato, quella della deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso.

Per ora l’uomo se l’è cavata con un’ustione di primo grado al viso guaribile in 25 giorni di cure mediche salvo complicazioni.