Esalazioni Api e sicurezza, i sindaci in prefettura

Oggi la riunione ad Ancona. La prima cittadina di Falconara Stefania Signorini ha annunciato l'attivazione di una centralina mobile di rilevazione. Presto anche un'App per facilitare la comunicazione tra cittadini e amministrazione su queste tematiche

Palazzo del Governo, sede della Prefettura
Palazzo del Governo, sede della Prefettura

ANCONA – Esalazioni e sicurezza. Questa mattina riunione in Prefettura per l’aggiornamento del piano di emergenza esterna dell’impianto Api di Falconara Marittima. All’incontro hanno partecipato i sindaci dei comuni coinvolti e gli enti interessati. La prima cittadina di Falconara Stefania Signorini ha evidenziato come, sul piano del monitoraggio delle sostanze volatili in atmosfera, si sta predisponendo, d’intesa con l’Arpam, un adeguamento delle postazioni delle centraline di rilevazione, che saranno integrate da una postazione mobile.

In fase di studio anche un’applicazione che potrà essere attivata sulla telefonia mobile per agevolare le comunicazioni tra cittadini e amministrazione sui livelli di concentrazione di sostanze chimiche nell’aria.