Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, entra in servizio un nuovo veicolo per la mobilità sociale

Sostituiti in tutto sette veicoli comunali obsoleti con altrettanti mezzi ibridi. Signorini: «Nuovo tassello del percorso per la mobilità sostenibile della città»

La sindaca Signorini e il nuovo parco macchine del Comune di Falconara

ANCONA – È stata completata nel dicembre scorso, con l’arrivo di un Ford Transit per il trasporto disabili, la sostituzione dei sette veicoli comunali più obsoleti con altrettanti mezzi ibridi. Il rinnovo della ‘flotta’ falconarese è stato possibile grazie a un contributo di 67.417,78 euro della Regione, che Falconara si è aggiudicata grazie al “bando per la concessione di contributi a favore dei Comuni per l’acquisto di veicoli elettrici sostenibili’, cui si aggiungono fondi comunali per 37.988,32 euro.

«Il rinnovo del parco mezzi, attuato grazie al finanziamento regionale, rappresenta un nuovo tassello del percorso per la mobilità sostenibile – dice il sindaco Stefania Signorini – che era stato avviato con la realizzazione di nuovi tratti di piste ciclabili, con la convenzione con Enel X per l’installazione di colonnine elettriche nel territorio, con la messa in sicurezza dei percorsi per raggiungere la scuola a piedi, l’installazione delle rastrelliere vicino ai sottopassi per incentivare l’uso della bici per andare al mare».

Giovedì 30 dicembre il Ford Transit, allestito con una piattaforma per disabili, è stato consegnato alla Blu pubblica assistenza, cui è stato affidato il servizio di mobilità sociale per anziani e persone con difficoltà motorie. Il mezzo ha nove posti ed è allestito per il trasporto di una carrozzina per disabili. Sostituisce il vecchio Fiat Ducato immatricolato nel 2000. Nel 2021 sono stati 20 i disabili e 5 gli anziani che hanno usufruito della mobilità sociale, tenendo conto che la pandemia ha spinto molti ultrasessantacinquenni a limitare gli spostamenti. I chilometri percorsi da gennaio a fine novembre 2021 sono stati circa 50mila. In totale sono cinque i mezzi utilizzati dai Servizi sociali per la mobilità sociale e nei periodi di lockdown i veicoli sono stati impiegati anche per la consegna di farmaci e spesa a domicilio. «Siamo contenti di poter sostituire uno dei veicoli più vecchi con un mezzo più sicuro, efficiente e meno inquinante», è il commento del vicesindaco Raimondo Mondaini, con delega ai Servizi sociali, che ha ufficialmente consegnato il Ford Transit ai rappresentanti della Blu.

L’arrivo del nuovo mezzo dei Servizi sociali rappresenta l’occasione per presentare anche gli altri sei nuovi veicoli ibridi, ossia cinque Lancia Ypsilon Ecochic Hybrid e una Ford Fiesta Hybrid, entrate in servizio nel corso del 2021.

I nuovi mezzi hanno sostituito quelli più vecchi e inquinanti utilizzati dal Comune di Falconara, che erano tutti Euro 3 o inferiori ad Euro 3, un rinnovamento già partito nel 2020 con la dismissione di due tra i veicoli più vetusti: una Fiat Punto risalente addirittura al 1999, utilizzata dal Sistema informatico comunale e un Fiat Doblò utilizzato dai Lavori pubblici. Sono state sostituite con le Lancia Ypsilon, così come due Fiat Punto del 2006, una utilizzata dal servizio notifiche e l’altra dal servizio Ambiente, e una Fiat Panda del 2004 in uso ai Lavori pubblici. La vecchia Alfa Romeo risalente al 2000 è stata invece sostituita con la Ford Fiesta Hybrid.