Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara dice «Basta!»: il calendario degli eventi contro la violenza sulle donne

Letture teatrali, concerti, mostre e incontri per curare i traumi: oggi il Centro Pergoli verrà illuminato di arancione

Foto interna adobe stock

FALCONARA – Anche Falconara si schiera contro la violenza sulle donne e promuove la rassegna «Basta!». Ecco gli eventi predisposti in città per celebrare la Giornata internazionale istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e finalizzata all’eliminazione di una piaga sociale purtroppo ancora assai diffusa. Le iniziative, naturalmente, si terranno nel rispetto delle norme di contenimento della pandemia.

Il Centro Pergoli si illumina di arancione

Il cuore falconarese del centro, il Pergoli di piazza Mazzini, verrà illuminato di arancione. Il Comune ha infatti aderito alla campagna ‘Orange the World’, come proposto dal Club di Ancona dell’associazione Soroptimist International. In serata, tanti monumenti ed edifici simbolo di tutta Italia si coloreranno di arancio. «La richiesta – spiega la presidente del club anconetano Antonietta Caterina Daniele – è volta a dare forza ad una campagna di comunicazione congiunta ed efficace, che possa attirare l’attenzione simbolicamente (e non solo) della cittadinanza per mobilitare le coscienze ed affermare l’impegno di tutti».

Il Centro Pergoli di Falconara

Incontri e convegni

Oggi è stato calendarizzato un doppio appuntamento. Alle 17.30, al centro Pergoli, le psicologhe e psicoterapeute Katia e Sara Santarelli parleranno di “Trauma, violenza ed Emdr. Entrare nelle memorie per curare il trauma infantile e spezzare il circolo della violenza”. L’Emdr (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un metodo psicoterapico per il trattamento di psicopatologie che si focalizza sul ricordo dell’esperienza traumatica.

In serata, invece, alle 21, all’auditorium Marini di via Marsala andrà in scena lo spettacolo ‘L’amore non uccide’, letture teatrali a cura dell’associazione Koinè. Sul palco le artiste donne leggeranno testimonianze di vita reale tratte dal libro ‘Ferite a morte’ di Serena Dandini e intoneranno canzoni legate a esperienze tragiche, mentre gli artisti uomini si cimenteranno con testi di Dante e Shakespeare e con canzoni contemporanee che parlano del lato più nobile dell’amore, in una sorta di riscatto maschile.

L’apertura dello Sportello Frida

Lo Sportello Frida, servizio che offre sostegno alle donne in situazione di disagio, un punto di ascolto per le vittime di violenza, sostegno alla genitorialità, rimarrà aperto dalle 9 alle 13, come ciascun giovedì dell’anno. Lo sportello si è appena trasferito nei nuovi locali di via IV Novembre 5, nei locali del Centro Giovani.

La mostra

Martedì 23 novembre, sempre al Pergoli, intanto è stata inaugurata la mostra dell’artista Alessia Politi dal titolo “Rinascita – Insieme costruiamo il futuro”. L’arpista pesarese ha tenuto un concerto di arpa celtica per presentare i suoi lavori: disegni a olio e opere ricamate a punto croce che resteranno in esposizione fino a domenica 28 novembre. Questi gli orari per visitare l’esposizione: oggi, domani (venerdì) e sabato dalle 9.30 alle 13, giovedì e domenica anche in orario pomeridiano dalle 16 alle 20.