Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, il Comune rassicura: «Nessuna intenzione di abbattere i pini di via Gobetti»

L'amministrazione comunale ribadisce la sua volontà di salvare gli alberi, e allo stesso tempo salvaguardare la sicurezza dei cittadini. «Resta quindi difficile capire quale sia lo scopo della petizione del comitato "Salviamo gli alberi di Falconara"»

Via Gobetti, Falconara
Via Gobetti, Falconara

FALCONARA MARITTIMA – Il comitato cittadino “Salviamo gli alberi di Falconara” si batte perché non vengano abbattuti i 24 pini di via Gobetti, ma il Comune di Falconara rassicura che non è nelle sue intenzioni.

«L’amministrazione comunale non intende abbattere i 24 pini di via Gobetti, sta anzi studiando tutte le soluzioni per salvarli e allo stesso tempo salvaguardare la sicurezza dei cittadini, anche se questo dovesse comportare maggiori spese» fa sapere in una nota. «L’ipotesi di abbattimento era stata paventata nell’autunno scorso nell’ambito di un progetto di asfaltatura della strada, trascurata da decenni e in pessime condizioni. L’agronomo incaricato dal Comune aveva infatti giudicato a rischio gran parte delle alberature. Già il 12 dicembre scorso, quindi mesi prima che si costituisse il comitato “Salviamo gli alberi di Falconara”, il sindaco Stefania Signorini aveva chiesto allo stesso agronomo di trovare soluzioni alternative all’abbattimento».

La nota prosegue: «All’inizio di aprile, quando già i lavori erano stati sospesi, l’agronomo ha presentato l’ultima relazione suppletiva, che suggerisce quali strumenti adottare. Lo scopo di tali misure è quello di salvare gli alberi e, allo stesso tempo, tutelare la sicurezza. Verranno fatti scavi per accertare lo stato delle radici e poi gli alberi saranno sottoposti a prove di trazione. Se supereranno i test, saranno messi in sicurezza e sarà predisposto un piano per la gestione del rischio. Si tratta indubbiamente di procedure costose, che il primo cittadino intende comunque intraprendere per conservare le alberature storiche della città».

L’amministrazione comunale, anzi, spiega: «Nell’ultima commissione Ambiente della settimana scorsa, cui gli stessi rappresentanti del comitato hanno assistito, il sindaco Signorini ha ribadito in modo chiaro di voler tutelare il patrimonio arboreo di via Gobetti, che oltre al valore ambientale ha una importante valenza storico-affettiva. Nella stessa seduta di commissione l’agronomo ha pubblicamente ricordato come il sindaco avesse già manifestato sin da dicembre la volontà di salvaguardare i pini di via Gobetti. A fronte di rassicurazioni arrivate da più parti, sia politiche che tecniche, resta difficile capire quale sia lo scopo della petizione del comitato, visto che l’amministrazione comunale aveva già preso pubblicamente l’impegno di fare il possibile per evitare gli abbattimenti. La decisione sarà ufficializzata durante la commissione Ambiente di domani, venerdì 29 maggio».