Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, ciclovia adriatica: al via i lavori nel sottopasso di Fiumesino

Previste la demolizione delle scalinate di accesso e la realizzazione di due scivoli per la discesa delle bici portate a mano. L'assessore Rossi: «Nel tratto tra via Conventino e il Circolo Arci sarà vietato parcheggiare»

Il sottopasso tra la statale Adriatica e via Fiumesino
Il sottopasso tra la statale Adriatica e via Fiumesino

FALCONARA MARITTIMA – Nuovo passo in avanti per la ciclovia adriatica. Dopo un primo intervento nel 2017 in centro, con la creazione di un percorso ciclabile lungo via Nino Bixio, e l’avvio a giugno 2019 dei lavori lungo via Fiumesino, poi interrotti a causa della scoperta di sottoservizi e della necessità di accertamenti, ripartirà domani, giovedì 6 febbraio, l’intervento per la realizzazione del tratto di ciclovia adriatica che attraversa appunto Fiumesino.

Il nuovo stralcio prevede l’adeguamento delle rampe di accesso al sottopasso davanti alla ex caserma Saracini, che consente di attraversare in sicurezza la statale Adriatica. Sono previste la demolizione di entrambe le scalinate di accesso (quella di via Fiumesino e quella della statale 16) e la realizzazione di due scivoli per la discesa delle bici portate a mano e una scala centrale. A partire da lunedì 10 febbraio il cantiere comporterà, per circa una settimana, modifiche alla viabilità del quartiere. Sarà infatti necessario sospendere la circolazione nell’ultimo tratto di via Fiumesino, quello più vicino al sottopasso. I veicoli diretti a sud, per imboccare la statale 16, dovranno utilizzare lo svincolo che attualmente è percorribile solo in entrata e che diventerà a doppio senso di marcia.

Anche questo intervento rientra nei lavori per la pista ciclabile di via Fiumesino, un nuovo tassello del tracciato falconarese della biciclovia del Conero che, dal confine con Chiaravalle, arriva fino alla stazione ferroviaria di Falconara. Il progetto è stato finanziato con fondi Por Marche Fesr 2014-2020 ed elaborato in forma congiunta con 10 comuni. «Quello di Fiumesino è un tratto di importanza regionale – dice l’assessore all’urbanistica Clemente Rossi – perché punto di congiunzione tra la ciclovia adriatica e la ciclovia dell’Esino, di cui nelle scorse settimane è stato annunciato il finanziamento».

Il segmento del percorso già realizzato l’anno scorso interessa il tratto di via Fiumesino compreso tra l’incrocio con via del Conventino e il circolo Arci. Lungo il tracciato destinato al transito delle bici è stato realizzato un nuovo asfalto ed è stato installato un cordolo di separazione dalla carreggiata riservata ai veicoli. «Si ricorda ai residenti – aggiunge l’assessore Rossi – che nel tratto tra via Conventino e il circolo Arci sarà vietato parcheggiare, una condotta che si raccomanda sin d’ora visto il restringimento della carreggiata. Si può sostare legittimamente nella porzione sud del piazzale accanto all’ex hotel Internazionale, già destinata a parcheggio pubblico. Una volta completati i lavori al sottopasso sarà installata la segnaletica».

Nel 2017, un primo intervento aveva riguardato la realizzazione di un pista ciclabile in centro. Il primo stralcio, denominato Falconara centro –Villanova, è consistito in un intervento nel tratto urbano compreso tra via Cavour – piazza Mazzini a sud, via Nino Bixio – intersezione via Stamura – rampa ciclopedonale a nord. Un progetto che si è concretizzato con la creazione di un percorso ciclabile lungo via Nino Bixio, tra il marciapiede e la fascia di parcheggi esistenti.

A giugno 2019, invece, erano iniziati i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclabile lungo via Fiumesino, sempre nell’ambito del progetto unitario biciclovia del Conero. Questo intervento ha però subito uno stop, per la scoperta di sottoservizi e la necessità di accertamenti. Adesso, dopo alcuni mesi, i lavori possono ripartire.