Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara: parte l’asfaltatura delle strade con gli incassi dell’autovelox

Oggetto dell'intervento sono dieci vie particolarmente danneggiate: in pieno centro città, a Mezzacosta, Falconara Alta, Palombina Vecchia e a Castelferretti

La strada all'incrocio di Palombina Vecchia

FALCONARA- Al via i lavori di asfaltatura in dieci strade della città particolarmente danneggiate e percorse ogni giorno da veicoli e mezzi pesanti. Il Comune di Falconara ha investito per gli interventi 500 mila euro derivanti dalle sanzioni dell’autovelox. I cantieri saranno allestiti la prossima settimana e si procederà con l’asfaltatura di una strada alla volta. Durante i lavori la viabilità resterà aperta: il traffico potrà procedere a senso unico alternato. Gli interventi prevedono la fresatura dell’asfalto esistente, il ripristino del fondo stradale in caso di cedimento, l’asfaltatura, l’eventuale sostituzione delle caditoie e dei coperchi dei pozzetti e il rifacimento della segnaletica orizzontale.

«Si tratta di un intervento diffuso su tutto il territorio che permetterà di rendere le nostre strade più sicure– afferma il sindaco Stefania Signorini –. Il progetto è stato predisposto dopo una ricognizione condotta in tutti i quartieri falconaresi. È stata data la precedenza alle strade più danneggiate dal traffico intenso e dagli eventi climatici».

«Sono stati impiegati gli incassi derivanti dalle sanzioni dell’autovelox che saranno utilizzati anche per ulteriori lavori di manutenzione straordinaria dei marciapiedi e di abbattimento delle barriere architettoniche, appena affidati per un importo di altri 150mila euro» spiega l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi.

Nella mappa degli interventi figurano strade considerate assi strategici della viabilità urbana: in pieno centro città, nella zona di Mezzacosta, a Falconara Alta, a Palombina Vecchia e a Castelferretti. Oggetto di restyling saranno via Palombina Vecchia (da via Flaminia all’incrocio con via Marche), via Volta (dall’incrocio di via Ville all’incrocio con via Spagnoli), via della Repubblica (dall’incrocio con via Trieste all’incrocio con via Mameli), via Verdi (dall’incrocio di via IV Novembre all’incrocio con via Cairoli), via Santorre di Santa Rosa (dall’incrocio con via Volturno all’incrocio con via Nievo), via Tommasi (dal sottovia della Statale allo stadio Fioretti, dallo Stadio Fioretti al cimitero e dall’incrocio di via Aleardi all’incrocio di via P.Mauri), via dello Stadio (dalla carrozzeria Mazzarini al cavalca ferrovia e nella deviazione che sfocia in via Aeroporto), via Volturno (da via Nievo a via S. Rosa), via XIV Luglio (da via Bruno a via XXV Aprile), piazza Albertelli (strada e parte rialzata) e via Baluffi (da via Costa all’incrocio con via della Liberazione).