Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Piove, scolmatori aperti. È di nuovo divieto di balneazione

Vietato fare il bagno ad Ancona nel tratto di spiaggia libera che va dal porticciolo di Torrette fino al Passetto, sotto la piscina

ANCONA – A seguito delle precipitazioni di ieri pomeriggio e questa notte (lunedì 2 e martedì 3 settembre) è stato attivato il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di spiaggia libera dal porticciolo di Torrette fino al Passetto sotto la piscina.

L’amministrazione dorica ricorda che è in atto un progetto condiviso dai Comuni di Ancona e Falconara relativo ad un intervento complessivo per contenere ed eliminare il fenomeno degli sversamenti.

Il 5 agosto scorso in una conferenza stampa si è fatto il punto sulla questione. Ci vorranno otto anni per risolvere il problema sui litorali di Ancona e Falconara Marittima. Dopo una fase iniziale di studio e programmazione però il consiglio di amministrazione di Viva Servizi SpA– cui è stato dato mandato di sviluppare le strategie stabilite dai due consigli comunali congiuntamente nel 2017 e di trovare le risorse – ha approvato a fine luglio, il Documento Preliminare di Progettazione (DPP) che di fatto consente di passare alla fase di progettazione per la quale è stimata una spesa di 1,7 milioni di euro. La gara è prevista per questo mese di settembre.

Nel 2018, l’apertura degli scolmatori si è verificata 17 volte, 9 volte nel periodo compreso tra il primo giugno e il 31 agosto.