Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara nuovo look

Rigenerazione urbana della centro storico: aperto il tavolo di lavoro per associazioni e operatori del centro. Attivo l'Urban Office in via Cavour per accogliere idee e progetti

FALCONARA – Al via il progetto di variante al Piano Regolatore Generale (PRG) per la rigenerazione urbana dell’area del “Centro città cuore di Falconara”. Giovedì 26 gennaio alle 14.30, al Centro Pergoli di piazza Mazzini, il sindaco Goffredo Brandoni e l’assessore all’Urbanistica Clemente Rossi apriranno il tavolo di lavoro dedicato alle associazioni di categoria e operatori del centro.

A fine 2014, la Giunta ha intrapreso un percorso di formazione della variante urbanistica delle aree del centro, ricomprese tra via Flaminia, via Leopardi, piazza Europa, piazza Cesare Battisti e l’asse di via IV Novembre fino piazza del Municipio, finalizzato al rilancio di questa parte della città.

«Purtroppo nel tempo la città ha perso le sue botteghe e i suoi commercianti e ha mutato i suoi caratteri identificativi – commenta l’assessore all’Urbanistica Clemente Rossi – occorre quindi regolamentare l’esistente per fornire un’offerta plurale delle attività e nel contempo ridurre e vietare la diffusione di esercizi di bassa qualità e rivitalizzare il centro attraverso un commercio giovane».

Queste intenzioni si concretizzano oggi con l’attivazione di un “laboratorio urbano” che costituisce il punto di avvio di una sequenza di momenti di ascolto e raccolta di proposte, idee e suggerimenti che precedono e si affiancano al processo di formazione tecnico-progettuale dello strumento urbanistico, integrando i momenti di pubblicazione-partecipazione già previsti dalla normativa vigente.

Il percorso di partecipazione progressivo persegue una duplice finalità. Da un lato evidenziare i reali punti di forza e di debolezza delle aree del centro per la costruzione di un adeguato quadro conoscitivo di contesto; dall’altro delineare le proiezioni al futuro del centro, attraverso la definizione condivisa di opportunità e minacce che condizionano le scelte di intervento per la costruzione della città pubblica e le occasioni di attivazione dei partenariati pubblico-privati per una efficace azione urbana.

La variante puntuale al PRG che, precede la formazione del Piano Particolareggiato, rappresenta un primo passo, intorno al quale far convergere i diversi punti di vista per la definizione delle opportunità di riattivazione e rivitalizzazione del centro di Falconara.

In particolare gli obiettivi specifici di questo primo tavolo di lavoro sono: tracciare gli elementi generali del percorso di formazione della variante urbanistica; illustrare i presupposti operativi per la condivisione degli obiettivi perseguiti; raccogliere proposte, suggerimenti, idee, consigli e progetti che andranno ad arricchire il quadro conoscitivo dello strumento urbanistico particolareggiato; costruire una task-force di lavoro, aperta ed inclusiva, che sia di riferimento e supporto per tutta la durata del periodo di costruzione dello strumento urbanistico.

«Da fine gennaio – conclude l’assessore Rossi  – sarà attivo un Urban Office in via Cavour 3 con la presenza dei progettisti incaricati e la collaborazione della Pro Loco Falconara, dalle 9 alle 13 di tutti i giorni feriali, dove poter presentare suggerimenti, idee, progetti e partecipare alla formazione della variante al Piano Urbanistico. Inoltre verrà aperto un box office, appositamente allestito all’interno della sala ex mercato coperto di via Bixio per ulteriori informazioni e approfondimenti».