Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara, addobbi natalizi, giocattoli e laser non a norma: la Polizia locale «sistema per le feste» sei attività

Multe per 15mila euro, sequestrati oltre 1.200 prodotti. Nei guai cinque negozi e il magazzino di un grossista

I sequestri natalizi della polizia locale di Falconara

FALCONARA – La Polizia locale di Falconara «sistema per le feste» sei attività: multe per 15mila euro e sequestri per 1.200 di prodotti illegali. Il blitz degli agenti è scattato negli scorsi giorni, dopo un’indagine a cavallo tra metà ottobre e metà novembre, e ha portato a togliere dal mercato «puntatori laser pericolosi, addobbi natalizi luminosi realizzati al di fuori di ogni regola sulla sicurezza, giocattoli non a norma, colle per uso domestico contenenti sostanze chimiche potenzialmente nocive, cartine e filtri per sigarette venduti nei bazar fuori dai canali autorizzati dal Monopolio», come riferito dal Comando di Palazzo Bianchi.

Gli accertamenti erano partiti nell’ambito del nuovo progetto ‘Spiagge Sicure’, che ha l’obiettivo di contrastare l’abusivismo commerciale. I vigili falconaresi, guidati dal comandante Luciano Loccioni, hanno focalizzato le ricerche sulla minoranza di attività che vendono prodotti importati e di bassa qualità. Dopo un mese di verifiche sono stati individuati ben 1.200 prodotti messi in vendita in cinque negozi al dettaglio e nel magazzino di un grossista, «articoli con gravi mancanze rispetto alle regole di tracciabilità e di conformità alla normativa comunitaria di garanzia della sicurezza dei prodotti offerti al consumatore», aggiunge la Polizia locale.

Gli oggetti sequestrati sono a disposizione dell’autorità competente per le valutazioni del caso. Ai titolari delle attività commerciali, come già accennato, sono state comminate 12 sanzioni per circa 15mila euro complessivi mentre il grossista è stato anche denunciato per la commercializzazione di cento puntatori laser di categoria proibita in quanto potenzialmente molto pericolosi per la vista e per i conducenti di veicoli o aeromobili. Un negozio sarà inoltre soggetto a sospensione dell’attività in quanto commercializzava prodotti accessori ai tabacchi riservati alle rivendite di generi di Monopolio. «Il servizio di polizia amministrativa del Comando di Polizia locale sta effettuando ulteriori accertamenti per risalire agli attori della catena di approvvigionamento – concludono nella nota – e potrebbero essere effettuati ulteriori approfondimenti sulla sicurezza dei prodotti».

Ora, con il Natale alle porte, i controlli verranno intensificati. «Esprimo la mia totale soddisfazione per i risultati pianificati con il corpo della Polizia locale – la voce dell’assessore Raimondo Baia –. Questa iniziativa è volta a mettere in sicurezza tutta una serie di attività commerciali che dovrebbero contribuire al decoro cittadino nel rispetto delle regole. L’attività di controllo proseguirà nel tempo».