Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Falconara: 90mila euro dalla Regione per la sistemazione delle fermate del bus

I fondi regionali si concentrano su cinque aree a servizio del trasporto pubblico locale e un’attenzione particolare sarà riservata alla fermata di via Flaminia, all’altezza dell’incrocio con via Palombina Vecchia. Gli assessori Rossi e Barchiesi: «Un sostegno al comune per la messa in sicurezza complessiva»

FALCONARA MARITTIMA – Trasporto pubblico locale, 90 mila euro dalla Regione Marche per la ristrutturazione delle fermate dell’autobus. «Un’attenzione particolare sarà riservata alla fermata di via Flaminia all’altezza dell’incrocio con via Palombina Vecchia, sul lato mare – dice l’assessore alla Viabilità Clemente Rossi –. Si tratta di un punto molto frequentato dagli utenti di Palombina Vecchia per il quale è necessario adottare una serie di provvedimenti. Tutte le fermate, in generale, sono meritevoli di attenzione».

I fondi regionali si concentrano su cinque aree a servizio del trasporto pubblico locale e permetteranno tra l’altro di installare una pensilina lungo la Flaminia, a poca distanza dal sottopasso di via Goito, alla fermata che attualmente è sprovvista di tettoia. La nuova pensilina sarà infatti posizionata sul lato mare e la realizzazione è prevista per il prossimo anno, grazie al contributo regionale di 17mila euro.

Anche a Fiumesino arriveranno due nuove pensiline grazie ai finanziamenti della Regione: per ognuna il contributo è di 18.900 euro e saranno realizzate nel 2021. Stesso importo quello previsto per un’altra pensilina che, sempre nel 2021, sarà installata lungo la Statale Adriatica in zona Rocca Priora, sul lato mare, poco a sud della ex Montedison. L’ultimo intervento riguarda la zona centro-sud di Falconara: sempre con un contributo di 18.900 euro sarà realizzata una pensilina in zona Disco.

Il Comune di Falconara in primavera, su invito della Regione Marche, ha presentato la manifestazione di interesse per gli interventi di “Miglioramento dell’accessibilità ai servizi di trasporto pubblico locale” presentando un elenco prioritario di 10 fermate. L’amministrazione comunale ha proposto di coprire parte delle spese per ottenere un punteggio maggiore, dato che un cofinanziamento di almeno il 5 per cento avrebbe attribuito due punti in più.

«La Giunta ha scelto di cofinanziare gli interventi – dice l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi – perchè li ritiene prioritari e necessari, dato che si parla di sicurezza. La volontà dell’amministrazione comunale è di realizzare isole rialzate pavimentate dove verranno installate nuove pensiline munite di sedute, cestini dei rifiuti, impianti di illuminazione adeguati, realizzare la segnaletica orizzontale e verticale e in alcuni casi anche acquisire le aree non di proprietà comunale. Rispetto alle otto fermate individuate dalla Regione come prioritarie, ne avevamo aggiunto due in via Clementina, all’incrocio con via Poiole proprio perchè pericolose anche se su una strada provinciale».