Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Estate anconetana tra spettacoli e concerti. Torna il palco in Piazza del Papa

L'amministrazione comunale di Ancona punta sugli eventi in città per rilanciare l'offerta culturale. In arrivo 15 spettacoli nel centro storico

Movida Ancona
Una vecchia immagine di Piazza del Papa prima del lockdown

ANCONA – Quindici appuntamenti di rilievo per riqualificare l’offerta di intrattenimento nel centro storico. Il Comune di Ancona rilancia e annuncia un’estate ricca di eventi spalmati dal centro alle periferie. E in Piazza del Papa torna il palco ai piedi della scalinata, dove negli anni si sono esibiti nomi altisonanti della scena musicale internazionale come Mumford and Sons, Richard Ashcroft, Bluvertigo e molti altri. Il tenore dei concerti in programma non sarà, ovviamente, di questo tipo. Ma l’assessore alla cultura Paolo Marasca assicura che si tratterà di una proposta di qualità e «in linea con le esigenze degli operatori e dei residenti». Quindi: intrattenimento sì, ma contenuto. 

Un’appendice della Mole

Per come la intende Marasca, la situazione che si andrà a creare in centro sarà una sorta di appendice del centro nevralgico degli spettacoli estivi ad Ancona: la Mole Vanvitelliana. «Faremo passare in centro alcuni appuntamenti legati ai maggiori festival di scena quest’estate alla Mole – specifica l’assessore – con una particolare attenzione agli spettacoli dal vivo che sono stati maggiormente penalizzati durante i due anni di pandemia». I nomi degli artisti che faranno tappa in città non sono ancora stati resi noti, fatta eccezione per i primi due del cartellone del festival Spilla che porterà alla Mole Vanvitelliana The Tallest Man On Earth e Nu Genea. Tra l’altro fu proprio Spilla a portare in Piazza del Papa, in passato, nomi di spessore del panorama internazionale. Dunque chissà che anche quest’anno il festival della Comcerto non abbia qualche asso nella manica da calare proprio nel salotto buono della città.

Le altre location

E se la Mole Vanvitelliana, con un cartellone di circa una quarantina di spettacoli, si conferma il motore propulsivo delle attività artistiche ad Ancona, le altre location non sono da meno. Infatti «tornerà ad ospitare spettacoli la terrazza del Museo Archeologico – spiega l’assessore Marasca – con i concerti organizzati dall’associazione Amici della Musica». Il rooftop all’ultimo piano di Palazzo Ferretti è uno degli affacci più suggestivi sui tetti della città vecchia. E ancora: «il centro si animerà di mercatini e appuntamenti dedicati all’enogastronomia – continua Marasca – come l’evento Ancona By Wine e un’inedita festa della birra». Ma non solo: «con l’assessore Stefano Foresi – prosegue il titolare della delega alla cultura – riprenderemo il lavoro sulle frazioni e le periferie prediligendo lo spettacolo dal vivo delle tante compagnie teatrali che negli ultimi due anni hanno avuto difficoltà ad esprimersi per via delle numerose restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria». Dunque un’estate che si preannuncia densa di attività e soprattutto nell’ottica di rivitalizzare il centro dal punto di vista dell’attrattiva turistica.