Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Errore nel calcolo della Tari, Mancinelli: «I rimborsi li pagheranno i cittadini» (VIDEO)

Il sindaco di Ancona conferma che nel corso del 2018 partiranno i rimborsi in automatico per le 16mila famiglie che dal 2014 hanno pagato la tassa dei rifiuti più del dovuto ma l'onere ricadrà su tutti i cittadini

ANCONA- Saranno i cittadini a pagare l’errore dell’amministrazione comunale nel calcolo della Tari. Dal 2014 16mila famiglie anconetane hanno sborsato più del dovuto per la tassa sui rifiuti e quindi a loro spetta giustamente il rimborso. Come? Non sono ancora state definite le modalità ma è chiaro che l’onere ricadrà su tutti i cittadini, comprese le 24mila famiglie senza pertinenze. A riferirlo il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli.

«Confermo che nel 2018 ci saranno i rimborsi. Che dobbiamo essere noi cittadini a pagarli non c’è dubbio ma prima di creare altra confusione stiamo aspettando di capire dal Ministero come dovranno essere reperite le risorse, cioè come dovrà essere distribuito il carico tra tutti i cittadini. Quando sarà chiaro il come partiremo con i rimborsi in automatico- afferma-. Ad oggi abbiamo avuto una sessantina di domande di rimborso su 16mila casi. Invito i cittadini a non affannarsi a fare singoli ricorsi perché da qui a qualche settimana o mese partirà il meccanismo in automatico. Non è un problema solo di Ancona ma di parecchie città italiane».