“Energicamente”: torna nelle scuole il progetto educativo sul risparmio energetico

Nuova edizione per il progetto di Estra e Legambiente all’insegna della didattica digitale. Nelle Marche hanno già aderito 153 scuole, 170 docenti e 78 team /squadre. Da quest’anno anche il concorso EstraKitchen: in palio premi alle migliori ricette ecosostenibili

Da sin. Francesca Pulcini, Valeria Mancinelli, Francesco Macrì, Marco Gnocchini

ANCONA – Studenti, famiglie e insegnanti a lezione di energia del futuro. Torna per l’ottavo anno consecutivo Energicamente, il progetto educativo sul risparmio energetico con cui Estra, in collaborazione con Legambiente, intende avvicinare i ragazzi alle diverse dimensioni dello smart living e contribuire a diffondere la cultura della sostenibilità ambientale.

Energicamente si conferma un progetto sempre più partecipato, che, nelle Marche, ad oggi, può contare sull’iscrizione di 153 scuole, 170 docenti e 78 team /squadre. Ad Ancona hanno già aderito 60 scuole, 70 docenti e 25 team /squadre. Il progetto prevede un percorso ludico didattico dedicato alle scuole primarie e secondarie di primo grado, un corso di formazione per gli insegnanti, percorsi di alternanza scuola – lavoro riservati alle scuole secondarie di secondo grado e due concorsi, uno per le classi e uno per le famiglie. La novità di questa ottava edizione è rappresentata da EstraKitchen, un concorso che premia i migliori piatti ecosostenibili. Le scuole e le famiglie interessate a competere potranno prendere spunto da 50 ricette innovative realizzate dallo chef Gabriele Costantino, risparmiando energia.

Quanto alle attività rivolte alle scuole del primo ciclo di istruzione, gli alunni delle ultime due classi delle elementari e gli studenti delle medie sono chiamati a sviluppare contenuti sulle buone pratiche del risparmio energetico, attraverso lezioni interattive, quiz e giochi on line. Per loro è stato pensato il concorso Energia in Squadra, che premierà il miglior progetto multidisciplinare, con la possibilità, per la scuola vincitrice, di ospitare EstraDay, ovvero una giornata speciale durante la quale divertirsi e mettere in pratica quanto appreso durante il percorso. I piccoli allievi delle prime tre classi delle primarie potranno invece cimentarsi nell’avvincente gara ecologica del progetto Roarr! Risparmia, ricicla…ruggisci!, caratterizzato da un’appassionante caccia al tesoro: con l’aiuto di insegnanti e famiglie, gli alunni dovranno fotografare 50 eco-azioni amiche dell’ambiente e incollarle sul proprio album on-line ( www.roarr.it). Riguardo i docenti, il progetto prevede un corso di aggiornamento, riconosciuto dal Miur come formazione di 25 ore complessive, che si pone l’obiettivo di offrire nuovi strumenti metodologici, promuovere attività educative sul territorio e favorire lo scambio di esperienze e progetti didattici. Agli studenti delle superiori, infine, per il secondo anno, Energicamente dedica un percorso di alternanza scuola – lavoro: un’importante occasione per valorizzare le competenze dei ragazzi e orientarli nelle scelte per il futuro.

«Energicamente – afferma il presidente di Estra Francesco Macrì – si consolida con un focus particolarmente importante sulle Marche. Oggi i bambini sono i soggetti più adeguati anche per cambiare lo stile di vita di noi adulti, figli di una cultura ambientale più datata. Per questo vogliamo investire, come società responsabile, anche nella diffusione delle buone pratiche di risparmio energetico per un futuro più sostenibile». «Il progetto – dichiara il sindaco Valeria Mancinelli – è in linea con le azioni che l’amministrazione sta mettendo in campo ormai da qualche anno e che sono plurime. Questa iniziativa, in particolare, è tra le più interessanti e significative sul tema del risparmio energetico, anche perché interviene a monte, nella fase dell’educazione, della formazione della mentalità e del senso comune». Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche, sottolinea che «Energicamente pone all’attenzione degli studenti e delle loro famiglie alcuni temi che ci coinvolgono da vicino, tra cui le fonti energetiche rinnovabili, il risparmio energetico e gli effetti sui cambiamenti climatici. L’obiettivo principale è quello di rendere i più giovani cittadini consapevoli, ma anche di collegare il mondo della scuola con ambiti professionali inerenti il settore delle energie e dell’innovazione tecnologica». Il presidente di Estra Prometeo Marco Gnocchini sottolinea che Energicamente è un «progetto culturale ed educativo. Estra è interessata al territorio e alla crescita della nuove generazioni», e anche il presidente di Viva Servizi e consigliere d’amministrazione di Estra, Chiara Sciascia, evidenzia «la grande attenzione e l’impegno verso il territorio».

Il progetto Energicamente si è aggiudicato il primo premio per la Categoria “Ambiente, Consumo Responsabile e Iniziative No Profit” del 19° Interactive Key Award, il Festival dedicato alla comunicazione pubblicitaria all digital su web e mobile.

Aperte le iscrizioni su www.energicamenteonline.it