Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Elezioni a Camerano, la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli a sostegno del candidato Oriano Mercante

È stata una serata di discussione proficua quella portata avanti nel centro cittadino in vista delle elezioni del 3 e 4 ottobre

Il candidato Oriano Mercante con la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli

CAMERANO – È stato un incontro proficuo e partecipato quello che si è svolto ieri sera (23 settembre) in piazza Matteucci a Camerano con la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, arrivata in paese a sostegno del candidato a primo cittadino per la lista Camerano unita Oriano Mercante.

«Posto che una persona sia onesta, a parità di qualità, il candidato sindaco che consiglio è colui che esprime maggiore percezione di “guidare la macchina”, di gestire la squadra, come Mercante – ha detto Mancinelli, sottolineando la necessità di avere un candidato che abbia esperienza con la gestione pubblica -. Solo così sarà possibile far produrre la burocrazia. Un consiglio per amministrare: occorre partire dai problemi da affrontare o dalle opportunità concrete da accogliere, partire dai contenuti insomma più che dai contenitori. Come fare le cose? Bisogna partire da ipotesi di progetti concreti, “sgrossarli” per capire se hanno una fattibilità di massima in termini di fonti di finanziamento e poi procedere. Esempio: il progetto di trasporto pubblico da immaginare a livello trasversale, come propone Mercante, che coglie una realtà in divenire soprattutto con il progetto di realizzazione del polo ospedaliero all’Aspio, è da approfondire e poi si dovrà provare a capire quali fonti di finanziamento ci sono».

La necessità di mettere in pratica i valori che si sono enunciati in sede di programma, e quindi il rapporto con la macchina comunale, basato su onestà, correttezza e responsabilità, è un discorso che ieri sera si è intrecciato con la tematica della ricerca di fondi con particolare riferimento a quelli europei. Con la restaurazione economica post pandemica, come spiegato da Mancinelli, ci sarà capacità di spendere sia a livello nazionale che locale. La sindaca ha lanciato una proposta sul turismo a proposito di possibili rapporti tra Camerano e Ancona: «Noi abbiamo il porto da cui passano merci e persone, 140mila croceristi all’anno. Stiamo provando a progettare al piano terra del palazzo degli Anziani una vetrina delle Marche sul mondo. Che ci sia anche un angolo della città di Camerano è una cosa che è concretamente realizzabile entro due-tre anni». Cospicua partecipazione dei cittadini in piazza che hanno avviato anche un breve dibattito.

La partecipazione alla serata con Mercante

Soddisfatto Mercante: «Incontro proficuo e costruttivo ieri sera con la sindaca di Ancona. Tra le tematiche trattate l’importanza di mettere in pratica i nostri valori, di far produrre la burocrazia. D’altronde, come da slogan, un impegno per fare insieme».