Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Elezioni: alle 23 ad Ancona affluenza del 54,59%

Alle 23 l’affluenza nel comune di Ancona è stata del 54,59%. Cinque anni fa, nel 2013, allo stesso orario era stata del 58,19%. Valeria Mancinelli si è recata alle urne alle 10, Stefano Tombolini alle 11, Francesco Rubini alle 12 e Daniela Diomedi alle 12.30

I candidati sindaco di Ancona

ANCONA- Chiuse le urne alle 23 per il capoluogo dorico con un’affluenza del 54,59%, leggermente inferiore a cinque anni fa quando era del 58,19%, e dove si votata su due giorni. Alle 19 affluenza pari al 38,25%. Alle 12 l’affluenza nel comune di Ancona è stata del 17,63%. Cinque anni fa, nel 2013, allo stesso orario era stata del 9,89%. La prima a recarsi alle urne questa mattina è stata Valeria Mancinelli. La candidata sindaco del centrosinistra (PD, Verdi, Ancora X Ancona, Ancona Popolare, Servire Ancona) è arrivata al seggio della scuola Pascoli in corso Amendola intorno alle 10. Alle 11 è stata la volta di Stefano Tombolini. Il candidato sindaco del centrodestra (Lega, Fratelli D’Italia, Forza Italia e Udc) e delle liste civiche (60100 e Servire Ancona) ha votato alle scuole Maggini, in via Benedetto Croce. Francesco Rubini, il candidato sindaco di Altra Idea di Città, si è recato intorno alle 12 al seggio della scuola primaria Faiani, in via Oberdan. Alle 12.30 alla scuola Pascoli in corso Amendola, è arrivata accompagnata dal marito e dai figli, la candidata sindaco del Movimento 5 Stelle, Daniela Diomedi. Ancona è l’unico capoluogo interessato dalle amministrative. 

Valeria Mancinelli al voto
Daniela Diomedi alle urne
Francesco Rubini alle urne
Daniela Diomedi al seggio con la famiglia
Stefano Tombolini al voto