Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Elezioni 2023: il centrosinistra scende in campo con la coalizione “Progetto Ancona”. Primarie il 13 novembre

La coalizione è composta da Partito Democratico, Azione, Italia Viva, Partito Socialista Italiano, Articolo Uno, Civica AncoraxAncona e da PopolarixAncona. Grande assente il partito dei Verdi

I rappresentanti delle forze politiche della coalizione di centrosinistra "Progetto Ancona"

ANCONA- Il centrosinistra anconetano si prepara a scendere in campo per le elezioni amministrative del 2023 e si presenta con la coalizione “Progetto Ancona” formata da Partito Democratico, Azione, Italia Viva, Partito Socialista Italiano, Articolo Uno, Civica AncoraxAncona e da PopolarixAncona. Una coalizione unita che ha già definito il progetto politico, condiviso obiettivi e punti programmatici, come spiegato dagli esponenti dei vari partiti nel corso di una conferenza stampa. Deciso anche lo svolgimento delle Primarie per scegliere il candidato Sindaco del Comune di Ancona. La data individuata è domenica 13 novembre 2022. Rispetto alle passate elezioni comunali tra le forze politiche che fanno parte della coalizione di centrosinistra c’è una new entry, Articolo Uno, e un grande assente, i Verdi, a causa delle divergenze sull’Area Marina Protetta.

«La nostra coalizione è aperta a quanti condividono il nostro programma, a movimenti, associazioni della città che vogliono dare il loro contributo- afferma Simone Pelosi, segretario cittadino PD Ancona-. Per quanto riguarda i Verdi, che fanno parte della maggioranza di Governo, siamo rammaricati che non abbiano aderito alla proposta programmatica del centrosinistra. Sull’Area Marina Protetta da parte nostra non c’è negazione, ma la ricerca di altri strumenti atti a garantire la governance, la tutela normativa e la sostenibilità ambientale. Nessuno ha sbattuto fuori nessuno, la questione riguarda esclusivamente i Verdi».

L’intervento di Simone Pelosi, segretario cittadino PD Ancona

«Quello che a noi non convince per realizzare questi obiettivi è lo strumento proposto dalla Legge 394/1991- spiega il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli-. Ci sono altri strumenti con i quali è possibile perseguirli in accordo con l’Ente Parco e con i comuni di Numana, Sirolo e Camerano».

Nel programma della coalizione “Progetto Ancona” vengono perseguiti obiettivi per una più efficace tutela dell’intera costa del Conero- non solo della parte relativa al Comune di Ancona- attraverso interventi sostenuti da finanziamenti europei e progetti condivisi con l’Ente Parco, con i comuni di Numana, Sirolo e Camerano, come ad esempio per la pesca sostenibile. E ancora, la costruzione di protocolli operativi condivisi per un diporto sempre più sostenibile da definire con le associazioni della nautica, in particolare con Marina Dorica; convenzione con la Capitaneria di Porto per realizzare impianti di videosorveglianza a mare e di presidio attraverso le polizie locali.

Tra i punti programmatici attenzione viene posta all’ambiente in particolare la transazione verde del porto con l’elettrificazione delle banchine; alla mobilità verde; al verde pubblico; all’efficientamento energetico nelle scuole e negli immobili comunali. Un altro tema riguarda porto e viabilità quindi Uscita dal porto, Hub crocieristico, cantieristica navale, logistica e viabilità spostando il confine doganale verso mare e recupero della fruibilità del tratto Stazione Centrale – Porto Antico per nuove soluzioni di mobilità urbana. E poi, politiche urbanistiche e sviluppo del territorio; servizi pubblici locali; attività economico-produttive e turismo, manutenzioni e arredo; scuola e politiche educative con l’obiettivo di implementare la disponibilità dei posti al nido; sicurezza urbana e personale.

Un momento della conferenza stampa

Per quanto riguarda le Primarie, la colazione di centrosinistra ha sottoscritto un regolamento. «Dal 15 luglio al 9 settembre 2022 i cittadini potranno presentare la propria candidatura a sindaco. Ogni autocandidatura dovrà essere sottoscritta da almeno 150 e non più di 250 elettori del Comune di Ancona che dichiarino di condividere il progetto politico della Coalizione “Progetto Ancona”- riferisce Pelosi-. Le primarie si svolgeranno domenica 13 novembre, sarà possibile votare dalle 8 alle 20. Definito il progetto politico ora ci concentriamo sulle primarie, poi a novembre partiamo con la campagna elettorale».