Il futuro dell’auto elettrica, un incontro ad Ancona di Confindustria Marche Nord

"Muoversi in modo più veloce e sostenibile" è il titolo del confronto che prevede tra gli ospiti l'intervento di Stefano Sordelli, Future Mobility Manager di Volkswagen Italia. Ad organizzare la tavola rotonda il Club della qualità dell'associazione degli industriali guidato da Costantino Ricci

ANCONA – Muoversi in modo più veloce e sostenibile e il futuro del settore automotive. Questi i temi del nuovo programma del Club della Qualità di Confindustria Marche Nord per i prossimi 12 mesi. Il primo appuntamento si tiene domani, martedì 16 luglio, alle ore 18, con il seminario “Muoversi in modo più veloce e sostenibile” con interventi di Stefano Sordelli, Future Mobility Manager di Volkswagen Italia, Roberto Pretelli, responsabile Acquisti Gruppo OMR (Officine Meccaniche Rezzatesi) e Gianluca Bottazzi, responsabile Acquisti OMR Atessa. L’appuntamento è nella sede di Confindustria Marche Nord ad Ancona.

«La parola futuro è il leit motiv che ci ha ispirato nel realizzare il programma di lavoro del 27esimo anno di attività del Club della Qualità – ha spiegato Costantino Ricci, presidente del Club – e abbiamo scelto il settore dell’automotive come quello più significativo ed emblematico per ragionare sul futuro».

«È in questo settore infatti che sono nate le innovazioni prima che in altri, è questo settore che fa da traino a gran parte dell’industria manifatturiera, anche nel nostro territorio. È un settore che ha sempre anticipato i tempi e ha introdotto innovazioniche stanno cambiando e che cambieranno il nostro modo di muoverci», spiega in una nota l’ente.

«La mobilità elettrica è sicuramente uno dei temi del futuro – ha voluto precisare Ricci nel presentare il seminario – Sulla stampa nazionale stiamo leggendo sempre più frequentemente di come l’auto elettrica sia un tema centrale nel dibattito di tutti i maggiori player del settore e il Club, che ci piace definire il settore ricerca e sviluppo di Confindustria, ha sempre voluto esplorare temi all’avanguardia».

Sul tema della mobilità elettrica, il Club ha già in programma una serie di iniziative, prima fra tutte un viaggio a Francorte a settembre per visitare il Salone dell’auto IIAA, la sede della Volkswagen a Wolfsburk e l’iniziativa “Frankfurtemobil” avente lo scopo di promuovere l’utilizzo di veicoli elettrici nella città di Francoforte sul Meno.

«Nello spirito che da sempre anima il Club della Qualità – ha conclusi Ricci – abbiamo costruito un programma in cui visite aziendali e testimonianze di imprenditori eccellenti si alternano a viaggi e momenti di confronto tra noi imprenditori. Un programma ambizioso, per soddisfare le aspettative sempre più alte dei nostri soci».