Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Donato un defibrillatore alla Croce Gialla di Ancona

A compiere il bel gesto solidale Fausto Giorgi, pensionato anconetano del quartiere Adriatico. Ecco cosa dice

Il defibrillatore donato alla Croce Gialla di Ancona

ANCONA – Da sempre vicino alla Croce Gialla decide di donare all’associazione un defibrillatore. È una vera e propria pagina da “Libro Cuore” quella scritta da Fausto Giorgi, noto pensionato anconetano del quartiere Adriatico che nei giorni scorsi ha preso contatto con il presidente della Croce Gialla di Ancona Alberto Caporalini dopo aver visto la postazione alla spiaggia del Passetto. «Vedere questi ragazzi cosi bravi e disponibili verso il prossimo mi ha commosso anche se da sempre sono vicino alla Croce Gialla un vero e proprio pezzo di storia della città. Il presidente mi ha detto che serviva un defibrillatore, ho fatto il bonifico e in qualche maniera, nel mio piccolo, sono riuscito a dare una mano a chi aiuta da sempre la gente di Ancona». E prosegue: «Mi auguro che questo mio gesto possa stimolare altre persone nell’effettuare donazioni. Di materiale ne serve tanto basta guardare quanti dispositivi sono presenti nella postazione del Passetto per rendersi conto della situazione. Tutti possono dare una mano a questi angeli del soccorso da sempre al nostro fianco in caso di necessità con dedizione, spirito di sacrificio e tanta tanta umanità».

Il defibrillatore è stato consegnato, ieri 24 giugno, alla spiaggia del Passetto alla presenza di Alberto Caporalini presidente della Croce Gialla di Ancona, dell’assessore del Comune dorico Stefano Foresi e dello stesso Fausto Giorgi.