Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Dissesto idrogeologico, stanziati altri 361 milioni per la messa in sicurezza dell’Italia

Per le Marche lo stanziamento prevede 8 milioni di euro che serviranno per il solo progetto di ripascimento e difesa della costa a Marina di Montemarciano, a cui si aggiungono i 4 di Rfi

Il litorale di Marina di Montemarciano
Il litorale di Marina di Montemarciano

ROMA – Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha trasmesso alla Presidenza del Consiglio il decreto per rendere immediatamente effettivo lo stanziamento di ulteriori 361 milioni di euro per 236 interventi sul territorio nazionale, volti a contrastare il fenomeno del dissesto idrogeologico e rientranti nel ‘Piano operativo sul dissesto idrogeologico per l’anno 2019’.

«Si tratta di risorse ulteriori e immediatamente disponibili per la messa in sicurezza idrogeologica e per progetti immediatamente cantierabili – spiega il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa – Non lavoriamo sulla logica dell’emergenza, ma con una programmazione costante e interventi specifici per attenuare i rischi e le criticità sull’intero territorio nazionale».

L’impegno finanziario complessivo del Piano sul dissesto idrogeologico, che ammonta ad euro 361.896.975 trova la necessaria copertura nelle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 deliberate dal CIPE a favore del Piano Operativo “Ambiente”. I fondi verranno erogati in via diretta, senza la stipula di successivi accordi di programma, come previsto dalla delibera CIPE n.64 (adottata il 1/08/2019).

Gli interventi vanno dalla sistemazione di versanti franosi, al consolidamento e alla difesa idraulica, al ripascimento e difesa delle aree costiere, alla messa in sicurezza di abitati.
I fondi odierni, destinati a ulteriori progetti cantierabili, vanno ad aggiungersi ai finanziamenti già erogati alle regioni attraverso il Piano stralcio sul dissesto idrogeologico.

«Bisogna mettere in sicurezza il Paese e i fondi ci sono, sono opere di estrema urgenza e indifferibilità. Il disegno di legge Cantiere Ambiente, incardinato al Senato, deve avere un iter celere – ha aggiunto Costa – La messa in sicurezza preventiva costituisce il migliore strumento per la salvaguardia delle vite umane e del territorio».

Di seguito, il numero di interventi per il dissesto idrogeologico e gli importi su base regionale.

Regione/P.A.

Numero
interventi
totale

Importo totale
(Euro)

Emilia – Romagna

2

16877274,15

Friuli – Venezia Giulia

13

15126557,5

Lazio

7

30850000

Marche

1

8000000

Piemonte

105

40000000

P.A. Bolzano

15

16400000

P.A. Trento

8

1525033,22

Toscana

5

11200700

Umbria

8

3960000

Valle d’Aosta

3

1132279,64

Abruzzo

1

11000000

Basilicata

18

31598694,87

Calabria

7

9800000

Campania

5

38174703,81

Molise

27

49533678,21

Puglia

8

19850466,45

Sicilia

3

56867587,52

Totale complessivo

236

361896975,4