Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Disabili gravi, il Comune di Ancona impegna 9 milioni di euro

L'affidamento del servizio di assistenza, dalla durata quinquennale (dal 2020 al 2025), avrà decorrenza a partire dal primo settembre 2020

Disabili

ANCONA – A supporto dei disabili gravi, l’Amministrazione impegna 9 milioni di euro per il prossimo affidamento del servizio di assistenza dalla durata quinquennale (dal 2020 al 2025) negli ambiti scolastico, domiciliare individuale e/o territoriale di gruppo, e dei centri estivi. Il nuovo affidamento che, avrà luogo a seguito del consueto meccanismo della gara di appalto che verrà definita nelle prossime settimane, avrà decorrenza a partire dal primo settembre 2020

Negli intenti della Direzione Politiche sociali, Servizi scolastici ed educativi, ai presupposti dell’assistenza a domicilio e a scuola, sul piano individuale da tempo stabiliti, nella nuova configurazione del servizio viene associato un ulteriore tassello, quello di favorire in misura maggiore lautonomia dei destinatari, anche attraverso il potenziamento delle attività di gruppo e la promozione delle attività di relazione ad ogni livello (comunicazione).  

Nel  garantire il pieno rispetto della dignità umana e i diritti di libertà e autonomia, con il nuovo atto di fatto l’Amministrazione vuole «promuovere la piena integrazione non solo nella famigliache viene supportata a sua volta – e nella scuola, ma anche nella società e nel tempo libero, con l’obiettivo di raggiungere la piena inclusione sociale».