Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Diritto minorile, Diritto di famiglia, Sicurezza sociale: il corso di perfezionamento voluto da Garante, Univpm e Unimc

Le lezioni, della durata complessiva di 40 ore, sono dedicate ai professionisti del settore quali avvocati e assistenti sociali laureati. Covid permettendo si svolgeranno ad Ancona alla Facoltà di Economia della Politecnica

La presentazione del nuovo corso di perfezionamento

ANCONA – Un corso di perfezionamento su “Diritto minorile, Diritto di famiglia, Sicurezza sociale” dedicato ai professionisti del settore, quali avvocati e assistenti sociali laureati, per acquisire competenze specialistiche. Promotore del corso è il Garante dei diritti alla persona della Regione Marche, l’avvocato Andrea Nobili, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e con l’Università di Macerata. L’obiettivo è approfondire dal punto di vista scientifico e formativo le tematiche relative al diritto di famiglia, delle relazioni affettive e della tutela dei minori.

«Ringrazio l’Univpm e l’Unimc per aver accolto il mio invito. Questo corso consente di acquisire competenze specialistiche in un settore delicato come quello della tutela dei minori e delle famiglie – spiega l’avv. Nobili -. Il contesto sociale vive mutamenti che impattano sulle famiglie e sulla tenuta del sistema di protezione dei minori, pensiamo alla crisi economica e all’attuale emergenza sanitaria provocata dalla pandemia. Rispetto a queste problematiche occorrono nuove competenze, soprattutto in ambito legale, che possono essere acquisite con dei corsi ad hoc. Questo corso di perfezionamento vuole essere prodromico ad una vera e propria scuola di specializzazione, da realizzarsi anche in collaborazione con l’Università di Macerata; scuola di specializzazione in sintonia con l’evoluzione prevista nell’ambito delle professioni forensi. Questo progetto consente quindi al nostro territorio di essere all’avanguardia».

«Il corso nasce grazie al forte impulso del Garante regionale dei diritti per affrontare un tema che ci sta molto a cuore e che mette al centro la difesa dei diritti per chi è più fragile e indifeso. Inoltre, la presentazione del corso di perfezionamento anticipa le celebrazioni per la giornata internazionale dei diritti del fanciullo, che cade il prossimo 20 novembre – commenta il rettore dell’Univpm, Gian Luca Gregori -. L’iniziativa pone il territorio regionale in prima linea sul fronte della tutela dei diritti dei minori».

Il corso della durata di 40 ore si svolgerà presso la Facoltà di Economia dell’Univpm, ad Ancona. Potranno iscriversi massimo 50 partecipanti.

«Compatibilmente con l’evoluzione del virus, l’intenzione è di iniziare le lezioni in presenza a gennaio 2021 per concluderle entro maggio – afferma il prof. Antonio Di Stasi, direttore del Corso e Ordinario di Diritto del lavoro alla Facoltà di Economia -. Il corso, che nasce in seno al Dipartimento di Management della Facoltà di Economia, ha un forte carattere scientifico. Saranno approfonditi temi che il professionista si trova a dover affrontare quotidianamente come: matrimonio; unioni civili; convivenze di fatto; congedi parentali; temi relativi alla assistenza sociale; tutela dei figli di genitori detenuti; tutela della salute dei minori; divieto di discriminazione; responsabilità civili dei genitori ecc…».

Il Corso avrà quale organismo di riferimento il Comitato scientifico per la gestione didattica, costituito da docenti delle due Università, dal Garante dei Diritti della persona della Regione Marche, dal Presidente della Corte d’Appello delle Marche, dal Presidente del Tribunale per i Minorenni delle Marche, dal Presidente dell’Ordine degli avvocati di Ancona e dal VicePresidente dell’Ordine degli assistenti sociali delle Marche.