Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tentata violenza a Vallemiano, i residenti sentono le urla di una donna e chiamano i Carabinieri

Sono quasi le 10 di mattina e una tunisina di 34 anni grida spaventata, i residenti si affacciano e chiamano il 112. Lo straniero, arrestato, l'avrebbe aggredita

carabinieri-gazzella
Carabinieri

ANCONA- Stava per essere violentata ma le urla disperate della donna hanno allertato i residenti del quartiere ed evitato il peggio. Lo scenario dell’orrore è Vallemiano, l’area sotto il cavalcavia dell’asse nord/sud, tra via Fano e via Paolucci, “casa” di senzatetto già nota alle cronache per un omicidio avvenuto alcuni anni fa. Sono quasi le 10 di mattina e una tunisina di 34 anni grida spaventata, i residenti si affacciano e chiamano il 112. Lo straniero l’avrebbe aggredita e avrebbe tentato di violentarla. I Carabinieri giunti immediatamente sul posto, hanno fermato l’uomo e lo hanno portato in Caserma. La donna in stato di choc è stata trasportata all’Ospedale regionale di Torrette. Ora saranno i militari dell’Arma a ricostruire l’accaduto e far luce sulla vicenda che questa mattina ha scosso il quartiere. Poco dopo, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino di origini ghanesi di 34 anni.