Tenta di rapinare un negozio con una bottiglia di vetro rotta, arrestato 35enne di Ancona

Non riuscendo però ad impossessarsi del denaro l’uomo ha preso dal frigorifero una birra e, dal bancone, una confezione di pasta. Poi si è dato alla fuga, ma è stato bloccato dalle Volanti nella vicina via Lamaticci

I controlli notturni della polizia

ANCONA – Tenta una rapina in un negozio brandendo una bottiglia rotta di vetro. Nei guai un anconetano di 35 anni già noto alle forze dell’ordine. Il fatto è avvenuto questa notte (giovedì 18 luglio) poco dopo le una e mezza nel capoluogo in un esercizio commerciale di piazza Rosselli. Da qui è partita la segnalazione agli agenti che subito sono sopraggiunti.

Ai poliziotti il negoziante ha raccontato che la persona che lo ha minacciato con una bottiglia di vetro rotta, e che ha scaraventato a terra il registratore di cassa, era poco prima entrato per mangiare e bere. Così infatti gli aveva chiesto, dicendo poi che avrebbe pagato il conto il giorno successivo. Al rifiuto del negoziante l’uomo è uscito. Poco dopo invece è ritornato tentando la rapina con la bottiglia rotta in mano.

Lo ha minacciato intimandogli di consegnare l’incasso. Al rifiuto dell’esercente, il 35enne ha preso il registratore di cassa e lo ha scaraventato a terra nel tentativo di romperlo ed asportarne il contenuto.

Non riuscendo però ad impossessarsi del denaro, l’uomo ha preso dal frigorifero una birra e, dal bancone, una confezione di pasta. Poi si è dato alla fuga. Ma è stato bloccato dalle Volanti nella vicina via Lamaticci e tratto in arresto per rapina aggravata.