Falconara, graffi nell’auto dopo la lite per un parcheggio. Indagini in corso della Polizia

L’episodio è accaduto venerdì pomeriggio in piazza Garibaldi, in pieno centro. Gli agenti visioneranno le immagini delle telecamere per identificare l’autore

Sosta in piazza Garibaldi

FALCONARA MARITTIMA – Graffi profondi nella carrozzeria dopo la lite per un posto auto conteso. È accaduto ieri pomeriggio quando il proprietario di una Fiat Multipla ha parcheggiato in piazza Garibaldi in uno stallo conteso con un altro automobilista. Quando è tornato a riprendere l’auto ha trovato la carrozzeria danneggiata e ha segnalato il fatto alla polizia locale. Gli agenti del Comando di Falconara hanno avviato le indagini.

Il proprietario del veicolo danneggiato, ieri pomeriggio si è presentato nella sede della polizia locale di Palazzo Bianchi e ha raccontato quanto accaduto intorno alle 17: dopo aver parcheggiato in piazza Garibaldi si era innescata una lite con un altro automobilista, che pretendeva di avere priorità sullo stallo di sosta in questione. Il diverbio si era concluso quando il proprietario della Fiat Multipla, residente nell’anconetano, si era allontanato. L’uomo, tornato a riprendere l’auto, aveva però ritrovato la carrozzeria danneggiata con un oggetto appuntito, forse una chiave, che aveva prodotto graffi profondi.

Gli agenti della polizia locale falconarese esamineranno i filmati delle telecamere presenti in zona per identificare l’autore del danneggiamento, che ritengono volontario dato il tipo di graffi prodotti. Saranno le immagini degli impianti di videosorveglianza a confermare o meno l’ipotesi formulata dalla vittima, che ritiene che il danneggiamento sia stato una ritorsione per l’aver occupato lo stallo di sosta conteso. In caso di danneggiamento volontario in luogo pubblico gli agenti di polizia locale possono comunque procedere d’ufficio, senza bisogno della querela.

Un episodio simile era accaduto il mese scorso in via del Consorzio, dove un camionista per questioni di parcheggio aveva preso a calci un’auto in sosta. Il conducente del camion aveva agito sotto gli occhi degli agenti di polizia locale, che lo avevano subito denunciato. I casi di danneggiamento delle auto in sosta, volontari o da circolazione stradale, non sono infrequenti lungo le strade cittadine e rappresentano un danno economico per chi li subisce. Per questo l’attenzione della polizia locale è sempre alta.