Elemosina davanti al supermercato, espulso un nigeriano

Era davanti al Lidl di Torrette, ad Ancona. Lo straniero è stato fermato dai carabinieri di Collemarino per i controlli anti accattonaggio. Denunciato un romeno

Carabinieri
Carabinieri

ANCONA – Era davanti al supermercato Lidl, a Torrette, a chiedere l’elemosina quando sono arrivati i carabinieri. Espulso dal territorio italiano un nigeriano di 25 anni. Lo straniero è stato beccato ieri dai militari di Collemarino guidati dal comandante Giuseppe Colasanto che stavano effettuando controlli anti accattonaggio. Un fenomeno vietato e sottoposto a sanzione. Per il nigeriano è stato fatto un ordine di espulsione e accompagnato al c.p.e. di Potenza per il rimpatrio.

Trovato anche un cittadino romeno di 40 anni, senza fissa dimora, che è stato denunciato per violazione del foglio di via dal comune  di Ancona. Nei giorni scorsi era toccato anche ad un parcheggiatore abusivo, trovato all’Inrca, sempre multato dai carabinieri.