Cede piattaforma di estrazione al largo di Ancona, gru in mare. Due feriti e un disperso

L'incidente in acque internazionali è avvenuto questa mattina verso le 7.45. La struttura si trova a 60 Km circa dal capoluogo. Erano in corso operazioni di trasbordo di un bombolone di azoto. Si cerca un 63enne

Guardia costiera

ANCONA – Due feriti e un disperso. È il bilancio dell’incidente avvenuto questa mattina, intorno alle 7.45, sulla piattaforma di estrazione del metano “Barbara F” a circa 32 miglia nautiche dal porto di Ancona (60 Km circa) in acque internazionali. A cedere una parte della piattaforma di Eni, su cui era installata una gru. Erano in corso operazioni di trasbordo di un bombolone di azoto. Nella caduta la gru e la cabina di comando sono finite in mare. All’interno della cabina un uomo, B.E. di 63 anni al momento disperso. La gru e la cabina sono sostenute dai cavi di tenuta della piattaforma e sommerse a circa 30 metri di profondità.

Nella caduta le infrastrutture hanno impattato con il supply vessel, un’imbarcazione ausiliare ormeggiata alle strutture della piattaforma, sul quale doveva essere posizionato la bombola di azoto. Feriti gravemente due operatori della società “Bambini” di Ravenna (G.G. di anni 53 e C.C. di anni 48), trasportati d’urgenza all’ospedale di “Torrette! di Ancona su elicottero della società Eni, sul quale erano saliti medici del 118. Entrambi non sono in pericolo di vita.
Il 53enne, che presenta fratture multiple sul corpo e per cui sarà operato, è in prognosi riservata.
L’altro operaio, con trauma cranico e toracico, è trattenuto in Osservazione Breve intensiva (Obi). Per lui la prognosi è di 30 giorni.

Sul posto sono presenti motovedette della Guardia Costiera partite dal porto di Ancona e una squadra di sommozzatori dei Vigili del Fuoco, coordinati dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Ancona. L’Autorità Giudiziaria ha disposto l’inchiesta e l’invio di tecnici della Guardia Costiera e dei Vigili del Fuoco per il sequestro della gru e per definire le cause dell’accaduto.

(Notizia in aggiornamento)