Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Bambino rischia di annegare, salvataggio da film a Portonovo

È accaduto questa mattina, nel tratto davanti al Fortino Napoleonico. Il mare era mosso e il minore non riusciva a tornare a riva. In acqua anche i genitori

I controlli a Portonovo

ANCONA – Un bambino e tre adulti sono stati soccorsi questa mattina a Portonovo mentre si trovavano in acqua. Il primo ad aver avuto bisogno di aiuto è stato un minore, di 10 anni, che stava facendo il bagno tra le onde. Il risucchio del mare prima lo ha portato al largo poi le onde violente rischiavano di sbatterlo sugli scogli. La madre ha provato a raggiungerlo per aiutarlo ma la forza della corrente ha messo in difficoltà anche la donna. Allora si è tuffato il padre del bambino e poi un loro amico, sempre adulto. Nel frattempo dalla spiaggia hanno avvisato i bagnini, sia quelli degli stabilimenti vicini che il baywatch addetto al salvataggio. In moto si è messo anche il gommone del servizio di salvamento presente per la spiaggia di Portonovo. Una staffetta di soccorsi che alla fine ha dato i suoi frutti. Bambino e adulti sono stati raggiunti via mare da mezzo a motore guidato da Edoardo Rubini dello stabilimento Emilia. Sono stati caricati a bordo del gommone e portati a riva con quello. Il tutto sotto gli occhi dei bagnanti che hanno applaudito al salvataggio da film. La mamma ha poi ringraziato tutti i soccorritori.

Ieri giornata anche di multe per la Baia. I vigili urbani hanno staccato 40 contravvenzioni per divieto di sosta. Nessuna multa invece per i controlli della polizia locale relativi agli accessi in spiaggia libera, quelli prenotabili con la App iBeach. I vigili si sono posti agli ingressi. I bagnanti che non avevano la prenotazione non sono stati lasciati passare.

I controlli a Portonovo