Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Mutilatini: nuove intrusioni nell’ex colonia a Portonovo. Divelte le protezioni in mattoni e acciaio

Nei mesi scorsi il Comune aveva provveduto a murare i possibili ingressi ma nonostante questo, oggi (7 agosto) gli addetti del magazzino comunale, accompagnati dall'assessore alle manutenzioni Stefano Foresi, hanno effettuato un sopralluogo ed hanno appurato che qualcuno è nuovamente penetrato nell'edificio

Finestre murate agli ex Mutilatini (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA- Materassi, sporcizia e degrado. Gli anni passano e gli ex Mutilatini a Portonovo continuano a rimanere un edificio abbandonato tra la vegetazione della baia. Nemmeno il bando di riqualificazione e gestione della struttura pubblicato nei mesi scorsi dal Comune di Ancona è servito a qualcosa dato che, alla scadenza di aprile, non è pervenuta nessuna offerta. Oltre al degrado, ignoti continuano ad entrare all’interno dell’ex colonia per bivaccare. Nei mesi scorsi per evitare le intrusioni, il Comune aveva provveduto a murare i possibili ingressi ma nonostante questo, oggi (7 agosto) l’ennesima amara sorpresa. Questa mattina gli addetti del magazzino comunale, accompagnati dall’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi, hanno effettuato un sopralluogo ed hanno appurato che ignoti sono nuovamente penetrati nell’edificio.

Materassi all’interno degli ex Mutilatini
(Foto: Comune di Ancona)

«Sebbene la parte anteriore del fabbricato e la parte sinistra sembrassero in ordine, i tecnici hanno verificato che sul retro erano state divelte le protezioni in mattoni e acciaio posizionate nei mesi scorsi. All’interno sono stati rivenuti materassi e altro materiale- riferiscono dal Comune-. Le operazioni di bonifica e di nuova chiusura della struttura sono iniziate in giornata».

Quest’oggi sarà completata anche la sistemazione delle mura di cinta di via XXIX Settembre, attenzionate dall’Amministrazione comunale. L’intervento è iniziato ieri per via del cedimento di alcuni mattoni. L’opera, svolta con l’ausilio di un carrello elevatore, ha previsto la messa in sicurezza dei mattoni instabili. Manutenzione anche per la balaustra che si affaccia sul porto, nei pressi della Banca d’Italia. In giornata saranno sistemati alcuni punti a rischio cedimento.

L’intervento nelle mura di cinta in via XXIX Settembre
(Foto: Comune di Ancona)