Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Lancia la droga dalla finestra, ma sotto ci sono i carabinieri. Spacciatore 19enne in manette ad Ancona

Il giovane, sorpreso durante una perquisizione domiciliare, ha tentato di disfarsi dello stupefacente e di un bilancino ma gli è andata male

I carabinieri della Compagnia di Ancona

ANCONA – Un 19enne anconetano è stato arrestato questa mattina 18 gennaio per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad allacciare le manette ai polsi del giovane sono stati i carabinieri della Compagnia di Ancona, durante uno specifico servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, eseguito dai militari dell’Arma della Stazione di Collemarino insieme ai carabinieri della Sezione Operativa del Norm. 

I militari si erano recati nell’abitazione del 19enne per eseguire una perquisizione domiciliare quando, dopo aver bussato insistentemente alla porta, hanno sorpreso il giovane mentre lanciava oggetti dalla finestra nel tentativo di disfarsi della droga. Il 19enne però non aveva fatto i conti con l’astuzia dei militari che si erano già disposti attorno al perimetro dell’edificio proprio nel caso di questa eventualità.

A terra i carabinieri hanno recuperato un bilancino di precisione e un pacchetto di sigarette con all’interno 15 grammi di “hashish”. Nel corso della perquisizione hanno rinvenuto nella camera da letto, in una mensola della libreria, altre 32 dosi di hashish del peso complessivo di circa 9 grammi, oltre a 145 euro in contante probabile provento dell’attività di spaccio.

I carabinieri della Compagnia di Ancona

I militari hanno sequestrato complessivamente 24,5 grammi di hashish, l’occorrente per il confezionamento della droga (cellophane trasparente), un’agenda con la contabilità dello spaccio, un coltello da cucina intriso di stupefacente, un grinder metallico con all’interno tracce di Marijuana e tre telefoni cellulari.

Il 19enne è stato posto ai domiciliari nella sua abitazione in attesa del giudizio con rito direttissimo previsto per lunedì.