Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, identificato e denunciato ladro seriale di cellulari

Il giovane, un 21enne, si avvicinava ai coetanei che avevano il telefono in mano oppure che stavano telefonando e, con la scusa di non avere più credito sul suo chiedeva di fare una telefonata

ANCONA – Identificato e denunciato il giovane che negli ultimi giorni ha messo a segno alcuni furti di costosi telefoni cellulari smartphone nei quartieri Grazie e Piano San Lazzaro di Ancona.

La vicenda
La tecnica usata era molto semplice ed efficace. Il giovane, un 21enne anconetano, si avvicinava a ragazzi o ragazze coetanee, o quasi, che avevano il telefono in mano oppure che stavano telefonando e, con la scusa di non avere più credito sul suo cellulare chiedeva di fare una telefonata. Una volta preso lo smartphone, il giovane faceva finta di iniziare una telefonata e poi, come un fulmine, scappava via. In una occasione il ladro riusciva a togliere dalle mani lo smartphone della vittima mentre questa era al telefono e scappare.

L’ultimo episodio è avvenuto ieri mattina, mercoledì primo agosto, in via delle Grazie, nei pressi del parco. Anche in questo caso la vittima era un giovane anconetano che stava telefonando con il suo costoso Huawei nuovo di zecca. Grazie alle descrizioni delle vittime che hanno presentato poi le denunce in Questura, è stato realizzato un identikit del soggetto per le ricerche sul territorio.

Ieri pomeriggio, verso le 17, gli agenti delle volanti hanno notato in corso Carlo Alberto un giovane corrispondente alle descrizioni fornite. Così il ragazzo è stato identificato e accompagnato in Questura dove ha confessato il furto operato nella mattinata.

Poco dopo, i poliziotti hanno il telefono rubato in un negozio di telefonia del Piano San Lazzaro dove il giovane l’aveva venduto per 40 euro. E così ladro e negoziante sono finiti in Questura. Il primo è stato denunciato per i quattro furti dei telefoni e per ricettazione.

Il secondo è stato denunciato per acquisto di cose di dubbia provenienza.