Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Getta tre panetti di hashish dalla finestra per non farsi prendere dalla Polizia, pusher in manette

Il tunisino di 24 anni, solito spacciare ai giovani nella zona del Piano, è stato trovato in possesso di 3 etti di droga

I panetti di hashish lanciati dalla finestra (Foto: Polizia di Stato)

ANCONA – Getta tre panetti di hashish dalla finestra del bagno al quarto piano per non farsi prendere dalla Polizia ma il suo piano fallisce miseramente. È finito in manette il pusher tunisino di 24 anni (S.B.) trovato in possesso di 3 etti di droga e solito spacciare ai giovani nella zona del Piano. Lo straniero, già conosciuto dagli uomini della Questura di Ancona anche per i reati di estorsione e oltraggio a Pubblico Ufficiale, era da tempo attenzionato dagli investigatori. Ieri pomeriggio, i poliziotti della Squadra Mobile, Sezione Antidroga, lo hanno aspettato fuori di casa per operare un controllo nei suoi confronti.

Il tunisino appena uscito dal portone del palazzo dove abita, in via Torresi, alla vista della polizia si è insospettito ed è subito rientrato salendo nel suo appartamento al quarto piano. Ha tirato fuori da un nascondiglio tre panetti di Hashish da un etto l’uno e ha tentato di disfarsene lanciandoli dalla finestra del bagno cercando così di gabbare la Polizia. Soddisfatto per la sua astuta mossa, si è affacciato alla finestra sorridendo. Felicità durata ben poco perché un poliziotto ha preso al volo i tre panetti di hashish gettati dall’alto. Gli uomini della Mobile infatti, prevedendo quello che il giovane pusher avrebbe fatto, si sono posizionati sotto la finestra della sua abitazione. Dopo un’accurata perquisizione nell’appartamento, il pusher è stato portato in Questura e visti i gravi indizi di reità a suo carico, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Ancona, S.B.  è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti.