Cammina lungo la via Flaminia, bloccato dagli agenti un clandestino. Aveva un coltello

Gli agenti della Squadra Mobile di Ancona lo hanno intercettato mentre si spostava a piedi vicino ad un condominio. Su di lui un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale de L’Aquila

Le Volanti della Polizia
Le Volanti della Polizia

ANCONA – Ieri mattina, lunedì 2 settembre, nel corso di un controllo finalizzato alla repressione di reati predatori, i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona hanno fermato un cittadino tunisino di 52 anni (M.H.), clandestino e senza fissa dimora.

Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno intercettato mentre si spostava a piedi lungo la via Flaminia vicino ad un condominio e lo hanno fermato perché sospetto.

Nel corso della perquisizione gli agenti lo hanno trovato in possesso di un coltello in acciaio (sia lama che manico) della lunghezza di 23 cm; la lama di 12 cm. Questo in violazione della legge che punisce il porto abusivo di armi o strumenti atti ad offendere.

I successivi controlli a carico del tunisino hanno accertato che lo stesso era destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale de L’Aquila. L’uomo è stato accompagnato nel carcere di Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.