Banco Marchigiano Risparmiolandia
Banco Marchigiano Risparmiolandia
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Croce Rossa di Osimo, l’impresa Bravi dona 120 mascherine FFP3

Il ringraziamento dei volontari: «Ci permetterà di rimanere in prima linea e non fermarci». Intanto l’azienda osimana Lina promuove la raccolta fondi per l’Ospedale Riuniti di Ancona. Anche la Scataglini Tessuti di pronta a produrre mascherine gratis per la Croce Verde di Castelfidardo

Le mascheriine FFP3 donate dalla Bravi Srl alla CRI di Osimo

OSIMO – Nell’emergenza scatta la solidarietà. In un momento di grande difficoltà per tutti operatori sanitari, aumentano gli episodi di donazioni in denaro o dispositivi medici da parte di imprese e cittadini. Questa mattina, 23 marzo, è arrivata una gradita sorpresa alla Croce Rossa di Osimo.

«È entrata una macchina in sede – raccontano i volontari della Cri –  e il signore a bordo, lasciandoci un grosso scatolone, ci ha detto “ho qualcosa per voi per ringraziarvi per il lavoro che state facendo, spero che possa esservi utile”. Aprendolo abbiamo trovato dentro 120 mascherine ffp3, le più protettive. Ad oggi per noi una donazione del genere vuol dire rimanere in prima linea e non fermarci per essere sempre vicini ai cittadini. Grazie del dono alla ditta BRAVI SRL».

In questi giorni di grande difficoltà non è facile reperire i dispositivi di protezione per mettere in sicurezza i volontari. Due giorni fa la Croce Verde di Castelfidardo ha lanciato l’allarme: «Abbiamo un consumo giornaliero pari a circa 30 mascherine ffp2, 30 tute e 30 calzari per l’aumento costante dei trasporti a rischio, 50 mascherine chirurgiche per la sicurezza costante degli operatori e dei pazienti», scriveva su facebook il presidente dell’associazione Paolo Magrini, auspicando il sostegno da parte della cittadinanza. E le prime risposte sono già arrivate.

Il Circolo Cerretano ha effettuato una donazione che «verrà usata per l’acquisto delle mascherine chirurgiche di stoffa per tutti i soci», sottolinea la Croce Verde. Mascherine che l’azienda Scataglini Tessuti di Castelfidardo si è offerta di donare non appena otterrà la certificazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità. Mentre l’azienda osimana “Lina Officine Grafiche Creative” sta curando – in forma totalmente gratuita – la campagna di comunicazione della raccolta fondi a sostegno della Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona onlus, tramite la piattaforma online GOFUNDME (questo il link: https://www.gofundme.com/f/un-aiuto-per-aiutare-il-tuo-ospedale).

Il progetto – curato dalla Presidente Marisa Carnevali e dal dottor Giorgio Ascoli – ha l’obiettivo di raggiungere quota 100 mila euro da destinare all’acquisto di respiratori, mascherine e tutto il materiale sanitario ancora necessario. Ogni donatore avrà la possibilità di inviare un biglietto digitale di auguri realizzato da Lina, destinato ad amici o parenti, per continuare a sentirsi vicini anche se lontani.