Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Coronavirus, 33 operatori sanitari in arrivo nelle Marche da Ucraina e Protezione civile

Il volo umanitario sarà accolto a Pratica Di Mare dal ministro Di Maio e dall'assessore regionale Sciapichetti. Medici e infermieri andranno a supporto degli ospedali di Marche Nord, Urbino, Inrca, Torrette e Asur

ANCONA – Arriverà domani dall’Ucraina il volo umanitario che porterà nelle Marche un contingente 20 di operatori sanitari. Il team sarà accolto a Pratica Di Mare dal ministro Luigi Di Maio e, in rappresentanza delle Marche, dall’assessore regionale alla Protezione civile Angelo Sciapichetti.

Il contingente, chiesto dalla Regione Marche, vedrà 13 medici (7 anestesisti, un infettivologo, 5 internisti) e 7 infermieri (3 di terapia intensiva, 4 non intensiva). Medici e infermieri saranno inviati a supporto degli ospedali del pesarese, Marche Nord e di Urbino.

«Ringrazio il ministro Di Maio, l’Ucraina e i suoi operatori sanitari per questo gesto di grande solidarietà e di collaborazione internazionale» ha commentato il presidente regionale Luca Ceriscioli, annunciando che nella stessa giornata di domani arriveranno nelle Marche anche 13 infermieri italiani del contingente messo a disposizione dalla Protezione Civile, che andranno in supporto all’Inrca, all’ospedale di Torrette e all’Asur.