Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Coronavirus: a Falconara gli altoparlanti invitano a «restare a casa». Controlli sugli spostamenti

Il sindaco Signorini ha annunciato la sospensione di tutti i mercati mentre per gli anziani è previsto un servizio di spesa, medicine e pasti a domicilio in collaborazione con la Protezione civile. Ecco i numeri del Comune a cui rivolgersi

vigili, coronavirus
I controlli della Polizia Locale a Falconara

FALCONARA – «Non uscite di casa se non per motivi di lavoro, di salute o di oggettiva necessità». È il messaggio che il Comune ha trasmesso con altoparlanti fissi e automontati per le vie di Falconara e Castelferretti a partire dalle 14. L’emergenza Coronavirus non accenna a placarsi e dopo il Decreto emesso ieri sera dal premier Conte, tutta Italia è diventata “zona rossa” e le misure per contenere la diffusione del Covid-19 sono diventate ancora più stringenti.

La “voce” ricorda che «chi ha sintomi influenzali deve restare a casa e limitare i contatti sociali. Non deve andare al Pronto soccorso, ma chiamare il proprio medico curante». E ancora: «Se siete venuti in contatto con persone contagiate mettetevi in autoisolamento volontario insieme ai familiari conviventi. Se siete anziani o avete patologie non dovete uscire. Potete contattare il Comune per spesa, farmaci e pasti a domicilio al numero 0719177572».

«Vorrei informarvi che la situazione si sta aggravando sempre più – dichiara il sindaco Stefania Signorini su Facebook -. Per questo abbiamo deciso misure straordinarie di sostegno agli anziani, fascia debole e a rischio, prevedendo un servizio di spesa, medicine e pasti a domicilio in collaborazione con la Protezione civile. I numeri del Comune a cui rivolgervi sono: 0719177572 o 0719177830».

Inoltre, anche alla luce del nuovo DPCM, il primo cittadino ha firmato un’ordinanza in cui dispone la sospensione di tutti i mercati settimanali: lunedì e giovedì a Falconara, mercoledì a Castelferretti in quanto lo svolgimento non consente di poter rispettare le disposizioni del Governo, in particolare quelle che raccomandano di evitare assembramenti e di rispettare la distanza di almeno un metro tra le persone. La decisione è stata presa in mattinata (10 marzo) nel corso della riunione del COC.

«Il precedente Dpcm – spiega la Signorini – non mi consentiva di intervenire in questo senso, tanto che la Prefettura aveva comunicato con una circolare che le ordinanze sindacali difformi dal Decreto dell’8 marzo sarebbero state nulle. Alla luce delle disposizioni entrare in vigore oggi ho potuto invece emanare l’ordinanza di sospensione dei mercati, che ho fatto subito predisporre per sospendere già il mercato di mercoledì 11 marzo a Castelferretti. Si tratta di un intervento che avrei voluto adottare anche prima, perché penso che debba essere evitato qualsiasi contatto ravvicinato per contenere e contrastare il virus».

La polizia locale di Falconara ha predisposto già nella giornata di oggi (martedì 10 marzo) controlli lungo le strade cittadine per verificare che vengano osservate le disposizioni del Dpcm del 9 marzo, con il quale sono stati limitati gli spostamenti delle persone. È stata inoltre monitorata la zona commerciale di via Marconi, per sincerarsi che i gestori delle attività di media e grande distribuzione abbiano adottato tutte le misure necessarie affinché venga rispettata la distanza di almeno un metro tra un cliente e l’altro.

A partire da domani, 11 marzo, il controllo sulle attività commerciali sarà più capillare: agli agenti di polizia locale si affiancheranno i volontari del gruppo comunale di Protezione civile e questo consentirà il monitoraggio anche degli altri negozi.