Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Ancona, chiusi gli accessi alle spiagge e tutte le aree verdi

I volontari del gruppo comunale della Protezione civile, insieme a Vab e ANC, vigileranno sul rispetto dei divieti. Foresi: «Decisione per scongiurare ogni forma di assembramento e occasione di contagio»

Chiusi gli accessi alle spiagge

ANCONA – Sono stati chiusi questa mattina, sabato 21 marzo, le aree verdi, i parchi e i giardini cittadini che non erano recintati, in ottemperanza alle nuove disposizioni emanate a livello regionale e nazionale. Chiusi anche tutti gli accessi alle spiagge, compresi i sottopassi.

Questa mattina i volontari del gruppo comunale della Protezione civile, insieme a Vab e ANC, coordinati dai funzionari dell’Assessorato alla Protezione Civile, hanno realizzato oltre 100 avvisi plastificati che sono stati apposti con i nastri di chiusura. Ai volontari competerà anche la vigilanza. Per questo sono state formate quattro squadre, da due persone ciascuna, attive al mattino, e altrettante nel pomeriggio per la vigilanza di questi luoghi in tutta la città.

Ieri intanto è stata emessa anche l’ordinanza relativa alla chiusura al pubblico dei 13 cimiteri comunali (Tavernelle, Pinocchio, Candia, Sappanico, Gallignano, Montesicuro, Paterno, Posatora, Pietralacroce, Montacuto, Varano, Poggio e Massignano) fino alle ore 7 di sabato 4 aprile, stabilendo che comunque sarà garantita l’erogazione di eventuali servizi funebri, di ricevimento inumazione e tumulazione. Non sono consentite cerimonie funebri e commemorative in nessuna forma e in nessun luogo per ogni feretro. È consentita la permanenza nella sala del Commiato e nella camera mortuaria al massimo di due persone alla volta purché sia rispettata la distanza minima di un metro l’uno dall’altra; non è consentito l’accompagno del feretro né all’interno né all’esterno dei cimitero.

Stefano Foresi

«Ieri nel corso del Coc, il centro operativo comunale per le emergenze, – spiega l’assessore alla Protezione Civile, Stefano Foresi, – abbiamo a malincuore dovuto adottare questa decisione proprio per scongiurare ogni forma di assembramento e occasione di contagio. Si tratta di un provvedimento che tocca la sensibilità di tutti noi, ma l’imperativo in questo momento è quello di evitare in ogni modo che altre persone si possano ammalare di Covid-19. Per lo stesso motivo aree verdi cittadine e accessi alle spiagge sono stati interdetti. Ringrazio tutti i volontari che si sono resi disponibili per queste ed altre attività che stiamo portando avanti, così come il magazzino comunale che prosegue tutti gli interventi previsti per la messa in sicurezza della città e che, nella sua organizzazione, prevede squadre sempre in servizio pronte ad intervenire. Ringrazio anche i cittadini che si stanno impegnando nel seguire attentamente le norme e ricordo a tutti che è importante restare a casa».

Centauro Dorico
agrturismo il gelso fabriano