Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Confindustria, Bucciarelli nuovo vicepresidente dei giovani imprenditori

Franco Bucciarelli, già vicepresidente dal 2014 del Gruppo Giovani delle Marche, è il nuovo vicepresidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria

Franco Bucciarelli, vicepresidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria

ANCONA – Franco Bucciarelli è il nuovo vicepresidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria. L’imprenditore farà parte della squadra di presidenza del neo eletto Alessio Rossi, che subentra al torinese Marco Gay al vertice del Movimento nazionale dei Giovani Imprenditori per il triennio 2017-2020.

La nomina è arrivata lo scorso 5 maggio in Confindustria a Roma, davanti ad una sala Pininfarina piena di Giovani Imprenditori che ha visto anche una folta rappresentanza e nutrita partecipazione del Gruppo marchigiano, guidato dal Presidente del Comitato regionale Cristiano Ferracuti e accompagnato dai cinque Presidenti dei Gruppi Giovani Territoriali e dai relativi delegati.

Franco Bucciarelli, 39 anni e co-amministratore dei Laboratori Bucciarelli srl, azienda attiva nel settore delle analisi chimiche e microbiologiche industriali, ha già maturato una lunga esperienza nel sistema associativo confindustriale. Grande entusiasmo e soddisfazione quindi a Confindustria Marche per l’elezione di Franco Bucciarelli, già vicepresidente dal 2014 del Gruppo Giovani delle Marche.

La squadra di Alessio Rossi

«La meritata elezione dell’amico Franco Bucciarelli nella squadra del neo Presidente Alessio Rossi – ha dichiarato il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori delle Marche, Cristiano Ferracuti – testimonia, ancora una volta, che il nostro territorio esprime competenze e professionalità di grande spessore e in grado di affermarsi anche nel contesto nazionale. Questo risultato ci rende orgogliosi perché in parte è anche frutto del costante impegno profuso in questi anni dai Giovani marchigiani all’interno del Movimento nazionale. Le congratulazioni sono unite agli auguri di buon lavoro che sarà proficuo e foriero di nuove opportunità di crescita per le giovani forze imprenditoriali»