Collemarino, iniziati i lavori per l’installazione dell’antenna Wind

Dopo la lunga protesta dei residenti e una battaglia giudiziaria tra Comune e la compagnia telefonica, questa mattina (27 luglio) sono partiti i lavori. Convocata lunedì 31 luglio un’assemblea con il sindaco Valeria Mancinelli e gli assessori

L'inizio dei lavori per l'installazione dell'antenna Wind nella rotatoria di Collemarino

COLLEMARINO – Questa mattina è iniziato l’intervento per l’installazione dell’antenna di telefonia Wind nella rotatoria di Collemarino. Contrari i residenti, scesi in strada più volte dal 2014 per impedirne l’installazione, all’incrocio tra via Da Vinci e via Flaminia. Anche questa mattina sul posto, in segno di protesta, si è radunato un gruppo di residenti della frazione, che in passato aveva raccolto centinaia di firme per una petizione contro la realizzazione dell’antenna Wind. Presente oggi anche il presidente del consiglio comunale Simone Pelosi.

Alla fine non c’è stato nulla da fare. Dopo la lunga protesta dei residenti e una battaglia giudiziaria tra Comune e la compagnia telefonica davanti ai giudici del Tar, i lavori sono iniziati questa mattina. Il Consiglio di Stato, con una sentenza a gennaio, aveva infatti dato ragione alla società, condannando anche il Comune a un risarcimento di 5mila euro. I residenti però non si rassegnano perché hanno timore della pericolosità delle onde elettromagnetiche, oltre che della presenza, piuttosto ingombrante, della struttura. Intanto lunedì 31 luglio, alle 21, è stata convocata un’assemblea con il sindaco Valeria Mancinelli e gli assessori, presso il Parco degli Ulivi, nell’area del Palazzetto delle Sport (via Cingolani).