Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Cobar Carabinieri si improvvisano Babbi Natale per i bimbi del Salesi

I militari dell'Arma del Cobar partecipano alla nona edizione dell'iniziativa volta a portare solidarietà ai baby pazienti

ANCONA – È un’iniziativa che scalda il cuore dei più piccoli e dei loro genitori, tanto che si ripete con successo da 9 anni grazie alla disponibilità del Cobar, la rappresentanza militare dei Carabinieri. Un’interruzione, solo lo scorso anno a causa dell’emergenza Covid, ma stavolta non c’è regolamento che fermi questo bel momento di incontro. Alcuni rappresentanti dell’organismo regionale – coordinati dal segretario Cobar Marche Paolo Petracca – domani (mercoledì 15 dicembre) faranno visita ai baby pazienti dell’ospedale Salesi di Ancona per portare loro doni e gadget in occasione del Natale. Si improvviseranno Babbi Natale, con sacchi e giochi e dolcetti per quei piccoli, che purtroppo saranno costretti a festeggiare il periodo più atteso dentro l’ospedale. Per questo, i militari del Cobar vogliono portare loro un po’ di serenità e magari anche qualche risata: sotto alla divisa, quella dell’Arma e da Babbo natale, ci sono uomini, padri e nonni, che negli occhi di quei bambini ricoverati rivedono la gioia, la sorpresa e l’emozione dei loro figli e nipotini. Un momento di gioia che possa sollevare i bambini dalla paura delle terapie e dalla noia della degenza, ed essere anche d’aiuto ai genitori. Chi fa felice un bambino, fa felice tutto il mondo.