Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Chiara Sciascia, presidente di Viva Servizi, nella giunta federale di Utilitalia

La Federazione delle imprese di acqua, ambiente ed energia ha rinnovato gli organismi nazionali. Sciascia: «il Piano nazionale di ripresa e resilienza ha ricadute importanti per tutti i comparti che riguardano l’erogazione dei servizi»

Chiara Sciascia, presidente di Viva Servizi

ANCONA – Utilitalia, la Federazione delle imprese di acqua, ambiente ed energia ha rinnovato gli organismi nazionali. Chiara Sciascia, presidente di Viva Servizi, è stata confermata nella giunta federale, unica rappresentante delle utilities marchigiane, riproponendo alla presidenza per i prossimi tre anni Michaela Castelli.

L’assemblea generale riunitasi a Roma è avvenuta a margine dell’evento pubblico in diretta on-line “Transizione ecologica ed utilities: sfide, obiettivi ed opportunità”, al quale è intervenuto anche il Ministro per la Transizione Ecologica, Roberto Cingolani. 

Il confronto col ministro è stato l’occasione per fare il punto sulle misure da introdurre per favorire l’auspicata transizione ecologica e raggiungere l’obiettivo di ridurre il gap infrastrutturale. «È di tutta evidenza e le conclusioni al dibattito col Ministro lo confermano – ha detto Chiara Sciascia – che il Piano nazionale di ripresa e resilienza potrà avere ricadute importanti per tutti i comparti che riguardano l’erogazione dei servizi, lo sviluppo sostenibile, l’economia circolare, nell’ottica della realizzazione del Green deal europeo di cui tanto si è parlato in questi ultimi anni». Che conclude: «Il lavoro di Utilitalia nel prossimo triennio sarà votato anche a mantenere queste premesse».

La conferma della presidente di Viva Servizi nella giunta federale rimarca la considerazione che l’azienda, che gestisce il servizio idrico integrato in 43 comuni della provincia di Ancona, ha acquisito anche a livello nazionale tra i colleghi delle altre multiutilities italiane.

Utilitalia è la Federazione che riunisce le Aziende operanti nei servizi pubblici dell’Acqua, dell’Ambiente, dell’Energia Elettrica e del Gas, rappresentandole presso le Istituzioni nazionali ed europee ed offrendo servizi di assistenza, di aggiornamento e di formazione, oltre ad attività di consulenza su aspetti contrattuali, normativi, gestionali, tributari e legali.