Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Cgil Marche, riconfermati Galli e Santareli alla segreteria

«Con la riconferma dei componenti ora possiamo continuare con il buon lavoro intrapreso e affrontare le sfide che ci attendono», ha commentato Daniela Barbaresi alla guida del sindacato regionale

I componenti della segreteria regionale. Da sinistra, Giuseppe Santarelli, Daniela Barbaresi e Giuseppe Galli

ANCONA – L’assemblea generale della Cgil Marche, riunita l’altro ieri ad Ancona, ha eletto con voto segreto, la segreteria regionale su proposta della segretaria generale, Daniela Barbaresi.

Ne fanno parte, oltre a Barbaresi, confermata al termine del Congresso regionale a novembre scorso, Giuseppe Galli e Giuseppe Santarelli, già componenti uscenti. «Con la riconferma della segreteria, ora possiamo continuare con il buon lavoro intrapreso e affrontare le sfide che ci attendono», dichiara Barbaresi.

Ecco chi sono i membri rieletti

Daniela Barbaresi, 49 anni. Ha iniziato la sua attività sindacale nella Camera del Lavoro di Pesaro prima all’Ufficio Studi, poi nella Segreteria della Fiom e nella segreteria confederale provinciale. È diventata segretaria generale della Flc Marche fino al 2010 quando è entrata nella Segreteria regionale della Cgil Marche. È segretaria generale della Cgil Marche dal gennaio 2017.

Giuseppe Galli, 44 anni. Ha ricoperto vari incarichi: prima delegato della Fiom, si è poi occupato di lavoratori dell’artigianato, è stato responsabile della Cgil di Senigallia e poi nella Segreteria della Fillea di Ancona. Prima di entrare nella Segreteria della Cgil Marche è stato coordinatore regionale della Filctem.

Giuseppe Santarelli, 47 anni. Dopo un’esperienza come delegato di un’azienda calzaturiera è diventato funzionario sindacale per poi entrare nella Segreteria della Filcams di Ascoli Piceno e poi in quella della Filtea di Ascoli Piceno. È stato Segretario confederale della Cgil di Fermo, Segretario Generale della Filtea di Fermo poi della Filctem fino al 2014 quando entra nella Segreteria regionale Marche.

L’assemblea ad Ancona del sindacato