Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Centro Leopardi Falconara, quasi 2mila vaccini. Intanto un “dolce” riconoscimento per tutti i volontari

A omaggiare i soggetti che operano al punto di via dello Stadio l'azienda Borsari (IdB) con una busta piena di dolciumi. News sulle dosi: prevista in giornata una fornitura maggiore

La premiazione degli infermieri

FALCONARA – Si sono dati appuntamento al centro sociale Leopardi, dove operano da più di un mese, per ricevere un «dolce riconoscimento» dall’Industria dolciaria Borsari, la quale ha voluto dire grazie a tutti i volontari del punto di somministrazione falconarese con un bell’omaggio alimentare. È accaduto ieri pomeriggio – 18 maggio – ed erano presenti decine di persone. Vale a dire tutte le anime della struttura, che si stanno battendo dal 12 aprile scorso per vaccinare i concittadini e stanno dando una grossa mano per battere la pandemia da Covid-19.

I volontari di Protezione civile

Gesti, questi, che non sono passati inosservati all’azienda IdB, titolare del marchio Bedetti. Cosicché il responsabile del locale stabilimento di via del Consorzio, Andrea Migliarini, ha consegnato al presidente del Gas Tarcisio Pacetti un set di pasticcini e dolciumi di qualità per ciascun operatore, poi distribuiti dal sindaco Stefania Signorini, sopraggiunta nello stabile di via dello Stadio. La società, che fa capo alla famiglia Muzzi di Foligno, è da sempre sostenitrice del Gas e del volontariato in generale, e anche questa volta lo ha dimostrato con un’attestazione di grande vicinanza.

I volontari della Croce Gialla con il sindaco

A ricevere il «premio» gli infermieri volontari, il gruppo comunale di Protezione civile, i volontari del Gruppo amici per lo Sport e Anteas e i militi della Croce Gialla di Falconara. Un riconoscimento è andato anche a chi si occupa di comunicazione, stampa e media locali, che in queste settimane ha seguito l’attività del centro vaccinale del Comune e ha contribuito a diffondere le informazioni rivolte ai cittadini. Sono in tutto 23 gli infermieri volontari che si alternano al Leopardi, 40 i volontari mobilitati dal gruppo comunale di protezione civile, presenti a rotazione, cui si aggiungono quelli del Gas e della Croce Gialla falconarese.

Per quanto concerne la situazione vaccini, si è arrivati a quasi 2mila somministrazioni (1944, a ieri). Il centro sarà chiuso oggi e domani – 19 e 20 maggio -, mentre riaprirà i battenti venerdì e sabato. In giornata è prevista una nuova fornitura di sieri. L’auspicio collettivo, da queste parti, è che possa essere utile ad aumentare le inoculazioni giornaliere, che spesso negli ultimi giorni hanno raggiunto o superato le cento unità. Ma si potrebbe fare molto di più, se solo ce ne fossero a sufficienza.