Ancona-Osimo

Castelfidardo, un libro in memoria di Caterina Governatori

La giovane fidardense è morta in un terribile incidente stradale sei anni fa. Dall'espianto dei suoi organi sono state ridate speranza e vita sei persone

La stele dedicata a Caterina Governatori a Castelfidardo
La stele dedicata a Caterina Governatori a Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Caterina Governatori, fidardense di 21 anni, morì esattamente sei anni fa in un terribile incidente stradale a Recanati mentre andava a lavorare. Caterina era una brava ragazza e lo è stata sempre fino alla fine donando i suoi organi. L’espianto è avvenuto il 9 maggio 2017 all’ospedale Torrette di Ancona e ha salvato la vita a cinque persone.

Caterina Governatori
Caterina Governatori

«Abbiamo pregato e sperato tanto angelo mio e voglio ricordarti con amore intenso che parte dal mio cuore che non si può esprimere a parole – dice il padre Giordano -. Ora vivo ogni giorno pensando a te, a quanto mi manchi, alle belle giornate trascorse insieme quando ti accompagnavo a scuola e proteggevo ogni tuo passo. Mi manca una tua chiamata, un tuo messaggio, mi manca sentirti chiamare babbo. Babbo vuol dire protezione, essere avvolto dall’amore di sicurezza e pace che viene dal cuore. Figlia mia sei stata il dono più grande che Dio potesse regalarmi. Compiendo il tuo gesto di altruismo per la vita con la donazione multi-organo hai ridato speranza e vita a sei persone. Tre di loro le abbiamo conosciute, vengono ad onorarti e ci dà molto conforto abbracciarle. Io angelo ti porterò sempre con me nel mio cuore per tutta la vita. Sei il mio amore eterno Caterina».

A Castelfidardo è stata inaugurata anche una stele l’anno scorso.

Il libro in memoria di Caterina

La vita della giovane ha ispirato un libro, Il dono di Cate di Marino Monti, che sarà presentato sabato 6 maggio alle 17 nella biblioteca comunale di Offagna. “La vita è per sempre – considerazioni tratte dalla storia di Caterina” è il titolo del grande evento condotto dalla poetessa Maria Lampa. Non mancheranno i saluti del sindaco e dell’assessore Stefania Nasuti. Ci sarà un’esposizione artistica dello scultore Renzo Romagnoli e intermezzi musicali di Alessandro Governatori. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Ti potrebbero interessare

Castelfidardo, Serena Dandini apre la rassegna “Non a voce sola”

L’assessore Cittadini: «Siamo lieti di entrare a far parte del prestigioso circuito di questa rassegna e di elevare l’offerta culturale del nostro pacchetto di eventi estivi con il carisma di un’artista capace di sviscerare con leggerezza ed ironia temi complessi ed importanti»